Volley, Givova Scafati e Michela Ricciardi ancora insieme

471

givova ladies ddL’ ASD Volley Scafati comunica la conferma dell’atleta Michela Ricciardi.
La forte centrale casertana (180 cm, classe 1991), che in gennaio si è legata alla Givova con accordo biennale, è stata tra le principali protagoniste dell’ esaltante campionato appena concluso e vestirà i colori gialloblu anche nella stagione 2016/2017.
L’ Atleta: “Sono felicissima della scelta fatta a Gennaio; conoscevo le ambizioni ed il progetto tecnico della Società e sapevo che lo scopo di tutti era il pronto ritorno nella massima serie cadetta. Non vedo l’ora di conoscere le mie nuove compagne di squadra e di iniziare questa nuova stagione, sperando possa regalarci nuove emozioni ed importanti traguardi”.

 

Pericolo givovaL’ ASD Volley Scafati comunica l’ingaggio dell’ atleta Anna Pericolo.
Icona del movimento pallavolistico campano, dominatrice assoluta della serie cadetta degli ultimi anni, Anna Pericolo (185 cm, classe 1981) è stata tra le principali artefici della entusiasmante scalata della Polisportiva Due Principati, squadra con la quale ha vinto gli ultimi  play-off promozione per l’accesso in B1.
Mancino devastante ed intelligenza rara, l’opposta nativa di Avellino vanta un curriculum straordinario: giovanissima milita per due anni tra le fila della Parmalat Matera in A1, prima di iniziare la sua carriera da protagonista in B1. Nella stagione 2000/2001 vince il suo primo campionato con la Corplast Corridonia (B1) prima di passare alla Pallavolo Amatori Brindisi (B1). Dopo l’esperienze con S.Orsola Alba (B1- 03/04), Casette d’Ete (B1-04/05) ed il ritorno a Brindisi (B1- 06/07),  Anna Pericolo approda alla Cogemal Pontecagnano con cui conquista da “leader maximo” una storica doppia promozione dalla B2 alla A2 in due anni.

 
L’ Atleta: “Sono felicissima di essere approdata a Scafati e sono onorata di prendere parte ad un progetto ambizioso e stimolante in una delle realtà più serie e meglio radicate sul territorio campano. La storia e la tradizione di una Società non rappresentano, a mio giudizio, elementi secondari anzi finiscono per assumere un ruolo determinante rispetto alla qualità del lavoro ed alla crescita dell’individuo e del gruppo.
A Scafati trovo uno staff dirigenziale e tecnico estremamente competente che motiva al meglio la mia voglia di mettermi in gioco e dare costantemente il massimo.
Ecco questo oggi posso dirvi senza facili proclami: sono pronta a dare il massimo!”

Share