Torre Annunziata, Starita: «Balneabilità, facciamo chiarezza»

lungomare torre annunziata«Attorno al divieto di balneazione il località Molo di Ponente e fino al civico 44 di via Marconi si è sviluppato un dibattito capzioso e strumentale: l’amministrazione comunale è obbligata a conformarsi ad una legge dello Stato che prevede l’interdizione alla balneazione in presenza di dati Arpac negativi.

Pertanto, quando il 27 luglio l’Agenzia Regionale per l’Ambiente ha rilevato in quella zona dati negativi, ho emesso il divieto. Il prelievo e l’analisi si sono ripetuti, come da normativa, entro sette giorni, lo scorso 1 agosto, e hanno dato esito positivo.

Siamo in attesa di ricevere comunicazione ufficiale per revocare il divieto.

Tale divieto riguardava un’area che interessava il ‘lido mappatella’, il ‘Risorgimento’, la ‘Rinascente’, quindi non solo la spiaggia pubblica, come malevolmente si è interpretato».

Così risponde il sindaco di Torre Annunziata Giosuè Starita alle polemiche seguite al divieto di balneazione nel cosiddetto ‘lido mappatella’, chiarendo, tra l’altro, che i divieti da lui emessi sono conseguenza di rilevamenti Arpac, che segue protocolli e zone stabiliti per legge.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteNapoli, camorra: tenta di uccidere il figlio del boss Giannelli, arrestato
SuccessivoBrusciano, successo per “E…state in Musica” promossa dall’Associazione Nuovi Orizzonti
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.