Pompei: in preda all’alcol, imbraccia il fucile e spara in aria, arrestato

469

23.08.2016 Pompei CC fucile

I Carabinieri dell’aliquota radiomobile di Torre Annunziata hanno arrestato per detenzione abusiva di arma da fuoco, ricettazione, esplosioni pericolose Giovanni Coppola, 36 anni, pompeiano già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo, ieri sera, nel cortile della sua abitazione, in evidente stato di alterazione dovuta all’abuso di alcool, ha imbracciato un fucile, esplodendo in aria alcuni colpi d’arma da fuoco.

Immediato l’intervento dei Carabinieri, allertati da alcuni vicini. Gli uomini dell’arma hanno perquisito l’abitazione di Coppola, trovandolo in possesso di un fucile calibro 12 con una cartuccia e 4 bossoli di cartucce dello stesso calibro appena esplose.

Con successive verifiche i militari hanno accertato che l’arma era stata rubata il 9 settembre 2004 ad un 52enne di Castellammare di Stabia.

Armi e munizioni sono state sequestrate, mentre l’uomo è stato tradotto nel carcere di Poggioreale.

Share