Polisportiva Sarnese: la carica del Presidente non basta

308

foto-nocerina-sarneseFinisce 1 a 0 al San Francesco e a passare il turno di coppa Italia è la Nocerina. Mister Esposito deve rinunciare a Iommazzosqualificato, Langella e Genovese infortunati e Cirillo arrivato in settimana e non ancora al meglio, va in panchina. Una Sarnese bella e ben organizzata è stata sconfitta di misura da una buona Nocerina ed esce dalla competizione tricolore. La Sarnese inizia la gara un po’ contratta ma, dopo i primi 15 minuti, esce fuori con carattere facendo intravedere delle belle trame di gioco in vista della prima gara di campionato prevista per domenica prossima al Felice Squitieri contro la neo promossa Igea Virtus.

 

Pronti via si parte.Al 14′ la prima occasione della gara con la Nocerina vicina al gol, Nohman lanciato in area da Barone, dal vertice dell’area piccola, tenta il tiro in diagonale ma Sorrentino senza difficoltà si distende e para. Al 21′ ancora la Nocerina pericolosa sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Barone è Nohman, con un colpo di testa, ad andare vicino al gol, ma Liccardi salva deviando in angolo. Al 33′ tenta la conclusione dal limite Cacace la palla finisce di poco a lato, ma Sorrentino c è. E così finisce il primo tempo sullo 0 a 0

La ripresa parte subito in salita per i granata all’8′ Guidelli atterra in area Nohman per l’arbitro è rigore: sul dischetto si presenta lo stesso Nohman ma Sorrentino para e salva la Sarnese. Il rigore viene subito percepito come molto dubbio. Al 19′ Nocerina si rende nuovamente pericolosa con una conclusione dal vertice destro dell’area di rigore di Alvino, palla di poco a lato. Al 29′, rimpallo in area ne approfitta Siclari con un gran tiro di sinistro e porta in vantaggio i padroni di casa, Sorrentino non può nulla. Al 41’ clamorosa occasione della Sarnese con Sannia, lancio dalla sinistra di Elefante, Sannia a tu per tu con Sommariva si fa ipnotizzare e spara addosso al portiere. La gara termina con Polisportiva Sarnese in dieci, espulso al 45’ Guidelli per doppia ammonizione.

 

 

INTERVISTA MISTER ESPOSITO.

Così il Mister Gianluca Esposito commenta la gara: “Esce a testa alta ma esce: sono rammaricato per com’è andata la partita. Avevamo preparato la gara difendendoci bassi per poi colpire al momento opportuno gli avversari: siamo però partiti contratti, questo mi è dispiaciuto molto. Dopo i primi 15 minuti, man mano siamo usciti fuori. La Nocerina ha avuto un predominio territoriale ma sinceramente, non credo abbia avuto numerose grandi occasioni. Dobbiamo lavorare ancora molto, la nostra squadra è stata cambiata completamente e perciò ci vuole tempo per amalgamarla: dobbiamo migliorare. Devo anche dire però, che la Sarnese vista oggi mi è piaciuta: stiamo bene e disputiamo un buon calcio, non pensavo nemmeno io di trovarci così pronti all’appuntamento con i rossoneri”. Per gli obiettivi della Polisportiva Sarnese in Campionato, mister Esposito aggiunge: “Il nostro obiettivo è quello di esprimere un buon calcio: non abbiamo ambizioni in classifica perché non abbiamo l’assillo di vincere. La nostra filosofia è quello di colpire gli avversari al momento giusto, limitando il loro gioco e puntando su una squadra giovane e ben organizzata, proviamo a giocare sempre. Soprattutto, il nostro scopo sarà quello di preparare partita dopo partita in base agli avversari che troveremo in campo”.

 

Il tabellino

ASD NOCERINA – POLISPORTIVA SARNESE 1 – 0

 

ASD Nocerina: Sommariva, Vitolo, Faiello (16′ st Santamaria), Pomante, Cacace, Coppola, Milani, Barone (22′ st Acrari), Nohman, Alvino, Siclari (39′ st Gargiulo).

A disp.: Amato, Cuomo, Santamaria, Santeramo, Di Pietro, Ciotti, Papini, Aracri, Gargiulo.

All.: Maiuri

Polisportiva Sarnese: Sorrentino, Di Finizio (35′ st Vacca), Liccardi (42′ st Tortora), Miccichè, Sannia, Mazzei, Talia, Nasto (9′ st Elefante), Fogliolia, Di Palma, Guidelli.

A disp.: Rizzo, Tortora, Vacca, Fiumarella, Masi, De Angelis, Sorriso, Elefante, Cirillo.

All.: Esposito

Arbitro:Sig. Piacenza di Bari

Rete :29’ st Siclari

Note:3500 spettatori circa. Ammoniti: Liccardi (S). Espluso al 45’ del 2° tempo Guidelli (S). Recupero: primo tempo: 1′; secondo tempo: 4′

 

Di seguito la lettera del Presidente Origo ai tifosi:

 

“Cari tifosi,

Innanzitutto mi auguro che abbiate trascorso una serena estate ed abbiate potuto concedervi un meritato periodo di riposo.

Siamo alle porte di una nuova ed emozionante stagione di calcio in serie D.

La prima notizia, di cui ho il piacere di rendervi partecipi, è che, con certezza, a breve saranno ultimati i lavori della Tribuna Bottaro che potrà ospitarci per le gare casalinghe.

Il nostro lavoro riguarda sia la prima squadra, ma si concentra tanto sul settore giovanile e sulla organizzazione societaria al fine di allinearci a standard, senza i quali, non si può avere successo nel calcio di oggi.

E se vogliamo guardare al futuro dobbiamo organizzare il presente. Dietro la prima squadra c’è un lavoro intenso con i giovani che ci ripagherà degli sforzi negli anni a venire.

Due anni fa ho fatto una scelta ad aprile affidando la guida tecnica al nostro capitano Gianluca Esposito; oggi posso affermare che è per noi il vero punto di forza, il valore aggiunto, e certamente il migliore per il nostro progetto. E con lui i nostri ragazzi che compongono la rosa.

Abbiamo una squadra giovanissima (età media di 20 anni) ed è  chiaro apprendimento ed esperienza hanno il loro peso ed i loro tempi, ma tutto diventa più facile e più veloce in un clima di serenità: ed è  qui che i tifosi svolgono un ruolo che nessun altro può svolgere.

Abbiamo operato bene in sede di mercato e sappiamo di avere tutte le potenzialità per raggiungere quel che tutti insieme vogliamo raggiungere.

Ma chiediamoci, per concludere, qual è la nostra forza? E’ la somma della volontà che società, squadra e tifosi hanno di ottenere il massimo risultato possibile superando le difficoltà che in un campionato nazionale di serie D, così lungo e difficile, si possono incontrare.

Quindi, tutti uniti si vince e

Forza Sarnese”

Share