Casamarciano, rubano nocciole da un terreno: 5 denunciati

451

nocciole-carabinieri-Nola, Tufino, Ottaviano, Palma Campania: scattano i controlli dei carabinieri. Diverse le persone denunciate per vari reati: furto di nocciole, incendio, documenti falsi, immigrazione.

A Tufino i carabinieri della stazione di Schiava hanno denunciato un cittadino italiano che in un fondo agricolo stava appiccando il fuoco a diversi cumuli di foglie e sterpaglie: aveva innescato vari focolai e il fumo aveva perfino raggiunto il centro abitato.

I militari inoltre hanno denunciato 5 soggetti di età compresa tra i 40 e i 60 anni, tutti di Nola e già noti alle forze dell’ordine, sorpresi dal proprietario di un terreno di Casamarciano mentre rubavano le sue nocciole: quando sono stati scoperti ne avevano già messe nel sacco 40 chili. La refurtiva è stata restituita al proprietario.

A Palma Campania, in via Ponte di Napoli, i carabinieri durante un controllo alla circolazione stradale hanno fermato un’auto con targa romena e hanno denunciato per falso e ricettazione il conducente, un romeno di 30 anni già noto alle forze dell’ordine: ha esibito una carta di circolazione falsa e un certificato assicurativo ricavato dalla scannerizzazione di un originale al quale erano stati modificati i dati del contraente e della vettura. La vettura è inoltre risultata abbinata a targa italiana e radiata dal p.r.a. per l’esportazione, ma il 30enne la stava continuando a usare in Italia.

A San Gennaro vesuviano infine i carabinieri della locale stazione hanno denunciato un cittadino bengalese di 27 anni controllato in via Ottaviano perché risultato non in regola con le norme sull’immigrazione.

I contestuali controlli alla circolazione stradale hanno portato alla contestazione di ben 92 infrazioni al codice, tra le quali 12 per circolazione senza polizza assicurativa, 2 per guida senza patente, 5 per uso di telefonino alla guida e 4 per guida senza casco. Sottoposti a sequestro amministrativo 13 veicoli.