Sfiducia Uliano, l’ex assessore Sica: “Incapace di reggere le sorti di Pompei”

453

Sica assessore Enzo (3)“La fine anticipata di un’amministrazione comunale non è mai auspicabile, ma la scelta che due anni or sono fecero i cittadini di Pompei, eleggendo a sindaco Nando Uliano, si è dimostrata la più nefasta possibile”. Così Vincenzo Sica, ex assessore della giunta Uliano, a poche ore dalla sfiducia protocollata da dieci consiglieri comunali che hanno decretato di fatto la fine dell’amministrazione di Pompei.

“Più volte ho sottolineato, con forza e coraggio, come questa amministrazione – ha commentato Sica – non era capace di reggere le sorti di una città come Pompei. Uliano promise un cambiamento che non c’è stato.

Sono passati circa due anni da quando lo sostenevo, ed oggi alcuni consiglieri comunali di maggioranza se ne sono resi conto. Una volta terminato il mercimonio politico, l’amministrazione non ha più retto”.

Leggi anche:

Uliano sfiduciato. Si chiude una incolore parentesi amministrativa per Pompei

Share