Napoli, rapinano Rolex a un turista greco: due fermati

257

scippo rolexIeri pomeriggio, gli agenti della polizia di stato del commissariato di Napoli San Ferdinando, hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria il 30enne del posto Danilo Lorenzo Siviglia in quanto ritenuto gravemente indiziato insieme al suo complice, un 36enne pluripregiudicato anche lui del quartiere San Ferdinando, di una rapina perpetrata ieri alle 14,15, ai danni di un turista greco che passeggiava in compagnia della moglie lungo Via Marino Turchi.

Il turista era stato depredato del proprio orologio “Rolex Submariner” del valore di circa 6.000 euro con la classica tecnica dei due rapinatori in sella ad uno scooter.

La vittima si era immediatamente recata in commissariato a denunciare l’accaduto riconoscendo nel 36enne il passeggero dello scooter che lo aveva materialmente rapinato. Il conducente, Siviglia è stato invece identificato grazie alle immagini riprese da numerose telecamere di sorveglianza. Sono quindi iniziate immediatamente le attività di rintraccio dei due malviventi resisi dal canto loro irreperibili.
Verso sera, l’autore materiale della rapina si è spontaneamente presentato presso gli uffici del Commissariato ed è stato denunciato in stato di libertà.

Contemporaneamente i poliziotti hanno invece rintracciato Siviglia lungo via Riviera di Chiaia. Il 30enne ha quindi accelerato con l’intenzione di sfuggire alla cattura. Abbandonato il ciclomotore in un distributore di carburanti, ha proseguito la fuga a piedi ma i poliziotti lo hanno inseguito, raggiunto e bloccato.

Danilo Lorenzo Siviglia è stato pertanto sottoposto a fermo e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria subito condotto alla Casa Circondariale di Napoli – Poggioreale.

Share