Tragico incidente nella notte: perde la vita 20nne di Gragnano

1826

14291779_1360159214002234_5482726095252904289_nErano da poco passate le 3 del mattino e Alberto Di Riso, vent’anni, stava ritornando a casa con il suo ciclomotore dopo una festa con gli amici. Una serata all’insegna del divertimento che si è tramutata, però, in una tragedia.

Mentre stava percorrendo via Salette, il giovane classe ’96, ha perso il controllo del suo ciclomotore colpendo un marciapiede e finendo la sua caduta presso un muro nelle vicinanze. Per lui, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono giunti immediatamente i soccorsi ma, ormai, era troppo tardi. Sull’incidente stanno indagando i carabinieri di Lettere.

L’allarme è stato lanciato dai residenti del luogo che sono stati svegliati dall’impatto terrificante. Con molta probabilità le telecamere del sistema di videosorveglianza del luogo o di alcuni esercizi commerciali non saranno utilizzati perché la dinamica appare estremamente chiara.

Incredulità tra gli amici di Alberto che fino a qualche ora prima stavano con lui a festeggiare. La sua bacheca di Facebook è stata inondata da messaggi di tutti i tipi. “Poco fa la notizia più brutta – scrive un amico – Alberto tu sei volato via in un attimo lasciandoci così con il cuore in mille pezzi. Eri un ragazzo d’oro sempre sorridente io non ci credo ancora siamo cresciuti insieme: intere giornate e intere notti insieme con te, tuo fratello Genny e tutti i nostri amici tra motorini giocate a carte.. Albe’ non è giusto … Sto male male male giuro ancora non ci credo!”.

Gennaro Esposito