Ottaviano, trentotto anni senza Pasquale Cappuccio

430

pasquale-cappuccioOttaviano. Esattamente trentotto anni fa venne barbaramente ucciso Pasquale Cappuccio.

Avvocato, consigliere comunale nelle liste del Partito Socialista di Ottaviano, denunciò più volte la collusione della politica con la malavita. Venne ucciso in un agguato il 13 settembre 1978, mentre si trovava in auto con la moglie, ferita solo lievemente. Ad Ottaviano, il ricordo di Pasquale Cappuccio è sempre vivo. In ricordo dell’avvocato infatti, nel 2010 nacque l’Associazione forense “Pasquale Cappuccio” con “lo scopo di tutelare nelle sedi competenti la figura del tecnico del diritto, incentivando l’aggiornamento culturale e professionale, interagendo con il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nola nell’attività culturale e professionale nel Circondario”.

 
Pasquale Cappuccio è ricordato ogni anno il 21 marzo nella Giornata della Memoria e dell’Impegno di Libera, la rete di associazioni contro le mafie, che in questa data legge il lungo elenco dei nomi delle vittime di mafia e fenomeni mafiosi.

Il Sindaco di Ottaviano, l’Avv. Luca Capasso, volle che l’Aula Consiliare della Casa Comunale in Piazza Municipio, nella quale il compianto Avvocato Cappuccio portò più volte le sue battaglie di impegno civico e politico, venisse a Lui intitolata . Pertanto il 13 Settembre 2014, nel corso di una toccante quanto commovente cerimonia, la sede del civico consesso fu rinominata “Aula Consiliare Pasquale Cappuccio”.

Pasquale Annunziata