Castello di Cisterna, perquisizioni a tappeto: sequestrate cartucce e droga

405

carabinieri-notte-provoleraNumerose perquisizioni svolte dai carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna in abitazioni private e pertinenza hanno portato a scovare 203 cartucce, 25 grammi di hashish, 50 grammi di marijuana, 3 piantine di cannabis e 37 semi.

I militari inoltre hanno arrestato in flagranza per tentato furto aggravato Gianluca Di Maio, 24enne, di Castello di Cisterna: è stato “beccato” sul fatto a Marigliano, lungo via Nuova del Bosco, mentre tentava di rubare una “Chevrolet Kalos” lasciata lì in sosta.

Arrestato per evasione il 27enne Giovanni Rega, agli arresti domiciliari a San Giorgio a Cremano, ma trovato in un’abitazione di Castello di Cisterna in via Antonio De Curtis. Rega era irreperibile da 6 giugno scorso.

Il 54enne Vito Morlando, di Sant’Antimo, già noto alle forze dell’ordine è stato infine raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare emessa dalla Procura di Nola e arrestato per furto aggravato in concorso commesso a Casalnuovo il 22 agosto.

Durante il servizio i militari hanno denunciato 6 soggetti per furto con strappo, furto con destrezza, detenzione illegale di munizioni, detenzione di droga a fini di spaccio e contraffazione.

Share