Juve Stabia, quarto successo di fila

318

juvestabiasiracusaLa Juve Stabia coglie il quarto successo di fila sconfiggendo il Siracusa per 2 a 0.
Le Vespe archiviano la pratica già nel primo tempo grazie ai gol di Kanoute e Cancellotti. Al 33′ l’attaccante ex Ischia è bravo a finalizzare di testa un cross da sinistra di Liotti. Al 39′ è il difensore stabiese Cancellotti a raddoppiare grazie ad un bel tiro dopo una ficcante discesa sull’out destro. La doppia marcatura era stata preannunciata da una partenza volitiva dei gialloblu con varie occasioni create con i suoi avanti.

Nella ripresa i siciliani provano ad invertire l’inerzia del match senza efficacia. Il Siracusa non riesce a sfruttare la superiorità numerica dopo l’ espulsione di Amenta a 8 minuti dal termine del match, ma nel complesso non da soverchi grattacapi alla difesa locale.
La Juve Stabia conferma così  le sue ambizioni dopo questa prestazione di spessore, per il Siracusa c’è necessità di trovare al più presto un successo che faccia morale per l’ambiente. Per mister Sottil c’è da lavorare in questo senso.

TABELLINO

JUVE STABIA (4-3-3): Russo; Cancellotti, Atanasov, Morero (43′ p.t. Amenta), Liotti, Esposito (13′ s.t. Lisi), Mastalli, Izzillo, Marotta, Montalto, Kanoute (40′ s.t. Liviero). All.: Caserta (Fontana squalificato)

SIRACUSA (4-4-2): Santurro; Brumat, Turati, Pirrello, Dentice (1′ s.t. Giordano), Di Dio, Spinelli, Baiocco, Valente (6′ p.t. Dezai), Catania, Talamo (19′ s.t. Longoni). All.: Sottil.
ARBITRO: De Tullio di Bari

ASSISTENTI: Palermo di Bari –  Pappagallo di Molfetta

MARCATORI: 33′ p.t. Kanoute; 39′ p.t. Cancellotti

AMMONITI: Amenta (J); Giordano (S)

ESPULSO: Amenta (J) al 37′ s.t. per doppia ammonizione

ANGOLI: 4 – 2

NOTE: 2′ rec. p.t.; 3′ rec. s.t.

Domenico Ferraro

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano