Solo un pareggio tra Polisportiva Sarnese e Rende

345

squitieri-sarnoAncora un pari allo Squitieri per la Polisportiva Sarnese che contro il Rende fallisce l’opportunità di conquistare i tre punti e vincere la prima gara stagionale. Un punto che comunque muove la classifica per i granata e ferma la corsa dei calabresi. Un pari che per quanto visto nei 90’ sembra essere il risultato più giusto. Mister Esposito per la gara contro il Rende parte con due novità nell’undici base, rispetto alla gara di domenica scorso contro il Gladiator, fuori Liccardi e Iommazzo, dentro Cirillo, al suo esordio stagionale, e Di Finizio. Parte con il piede sull’acceleratore la Sarnese, subito aggressiva. Al 6′ Guidelli dalla sinistra per Di Palma che dal limite tenta la conclusione, palla di poco a lato. Continua la pressione granata al 19′, occasionissima Sarnese con Sannia, cross dalla sinistra di Talia, al centro dell’area colpo di testa di Sannia, a portiere battuto la difesa calabrese si salva in extremis. Dopo tanta Sarnese arriva il gol del vantaggio ospite sugli sviluppi di un calcio piazzato: 23′, punizione di Fiore dalla sinistra al centro dell’area per Actis Gustavo, lasciato solo dalla difesa granata, l’argentino di testa deposita in rete, ed è 0 a 1. La Sarnese accusa il colpo e cerca di reagire, ma forse la frenesia di raggiungere il pari, complice anche il terreno di gioco reso pesante dalla forte pioggia abbattutasi sullo Squitieri, ma commette diversi errori in fase di impostazione. Al 36′ Di Palma dal limite appoggia per Figliolia la conclusione di quest’ultimo finisce di poco a lato. Un minuto più tardi ancora Sarnese con Di Palma ma Puterio para in tuffo. Al 38′ si rivede il Rende con un gran tiro di Ferreira ma Sorrentino si salva e respinge con i pugni. E così con la Sarnese in svantaggio si fa negli spogliatoi.

 

 

Nel secondo tempo la Sarnese parte con il piglio giusto e al 49′ arriva il meritato pari su rigore. Atterrato in area Di Finizio, rigore sacrosanto: Figliolia dal dischetto degli undici metri non sbaglia, spiazza Puterio ed è 1 a 1. Immediata la reazione dei calabresi. Al 51′ tiro a giro di Gigliotti dal limite, il palo salva la Sarnese. Al 63′ occasionissima per la Sarnese con Di Palma, Cirillo per Di Palma spalla alla porta si gira e di sinistro tenta la conclusione che sfiora il palo.  Un minuto dopo cross di Talia dalla sinistra per Di Palma al centro dell’area che a tu per tu con il portiere invece di tentare la conclusione di testa decide di concludere  di piede e sbaglia. Sfuma così una grande occasione. Al 91′ ancora un legno dei calabresi con Sanzone che lanciato bene in area fa partire il diagonale rasoterra, ma il palo salva ancora la Sarnese. Al 93′ Sarnese vicina al gol: Elefante cross dall’out di sinistro per Figliolia che ad un passo dalla porta manca il guizzo vincente. La Sarnese mantiene l’imbattibilità interna ma la prima vittoria stagionale è ancora rimandata, domenica arriva la prima trasferta calabrese contro la Palmese

 

 

Intervista mister Gianluca Esposito

“Non è stata una bella gara dal punto di vista tattico, – dichiara il mister Gianluca Esposito – ho visto una squadra un po’ sfilacciata, sono moderatamente soddisfatto sotto questo aspetto perché ho visto una squadra spaccata. Il punto conquistato, per quanto visto nei 90’, ce lo prendiamo con piacere, anche se dobbiamo lavorare ancora tanto e migliorare. Non siamo in un momento di fiducia altissimo, poi lo svantaggio ci ha penalizzato molto. Certo andare subito in vantaggio con il gran colpo di testa di Di Finizio nei primi minuti, sarebbe stata una gara diversa ma comunque va bene così. Noi avevamo preparato la gara in modo diverso ma purtroppo il campo pesante ci ha penalizzati molto. Dobbiamo lavorare ancora molto, sapevamo sin dall’inizio che non era un campionato facile, ma nonostante tutto stiamo crescendo gara dopo gara e stiamo facendo bene. Siamo una squadra poco esperta e certo andare in svantaggio ci porta a sbagliare un po’ in più”, conclude Esposito.

 

 

Intervista al bomber Simone Figliolia

A fine gara il bomber Figliolia nonostante il gol, non è soddisfatto del punto conquistato: “Il mio credo è quello di segnare e vincere le gare. – dichiara Figliolia – A noi oggi è mancata la cattiveria, dopo il gol del pari ci siamo abbassati di nuovo rischiando di perdere la gara e solo grazie alla parata di Gigi Sorrentino e al palo ci siamo salvati. Noi dobbiamo vincere e fare i tre punti, la vittoria era importante oggi per il morale. Andavamo in trasferta a Palmi, domenica prossima, più tranquilli. Il nostro problema non è tecnico – tattico, sotto questo aspetto stiamo bene, dobbiamo essere più cattivi e concreti. La Sarnese ci ha dato una grande opportunità a tutti noi, ci da la possibilità di giocare e dobbiamo ripagare questa fiducia. Alcuni di noi siamo venuti a Sarno per riscattarci, questa è una vetrina importante ma certamente dobbiamo dimostrare di essere validi, così non si va da nessuna parte. Per raggiungere i risultati ci vuole lavoro, sacrificio, concentrazione e dedizione, sempre non solo durante gli allenamenti. Siamo una bella squadra e possiamo tranquillamente salvarci, fare punto su punto e raggiungere presto la salvezza e dopo ci possiamo divertire”.

 

IL TABELLINO

POLISPORTIVA SARNESE – ASD RENDE 1-1

Polisportiva Sarnese: Sorrentino, Di Finizio (70′ st Iomazzo), Talia, Miccichè, Cirillo, Mazzei, Sannia, Langella, Fogliolia, Di Palma (78′ st, Elefante), Guidelli.

A dis.: Rizzo, Tortora, Liccardi, Vacca, Nasto, De Angelis, Iommazzo, Elefante, Cacciottolo.

All.: Esposito

 

Rende: Puterio, Viteritti (82′ st, Benincasa), Crispino, Boscaglia, Sanzone, Marchio (93′ st, Piromallo), Gigliotti, Fiore, Ferreira (76′ st, Manes), Actis Gustavo, Serletti.

A disp.: Falcone, Benincasa, Piromallo, Manes, Faraco, De Marco, Formosa, De Pascale, Azzinaro.

All.: Trocini.

 

Arbitro: Iacovacci di Latina

Reti: 23′ Actis Gustavo ( R ), 49′ Figliolia (rig.) (S)

Note: 100 spettatori circa. Ammoniti: Di Finizio e Langella (S), Serletti (R). Recupero: 1’pt–3’st

Share