Intervista esclusiva a Iole Aracri, Miss Ondina Sport 2016

0
491

 

iole-aracriAnche quest’anno l’estate campana è stata infiammata dalle immancabili tappe di Miss Ondina Sport. Appuntamento fisso da 23 anni, il concorso itinerante di bellezza ideato dal suo storico patron Geremia Schiavo, ha toccato tante località a caccia di giovani bellezze.

14368837_960614894049543_9028157311489343892_nA trionfare nell’edizione 2016 del prestigioso concorso di bellezza Miss Ondina Sport è stata la studentessa sedicenne di Castellammare di Stabia Iole Aracri che si racconta in un questa intervista esclusiva affidata alle pagine del nostro giornale.

Giunta nella redazione de Il Gazzettino Vesuviano, Iole, si dimostra da subito simpatica e solare; i suoi 182 centimetri e il suo sorriso spontaneo sono sicuramente due punti di forza della sua bellezza arricchita da una natura spigliata e da un carattere tutto da scoprire.

Sei una studentessa di lingue al liceo Severi di Castellammare con la passione per il basket e la pallavolo, hai sbaragliato altre 39 concorrenti conquistando la fascia di Miss Ondina Sport in questo che è stato il tuo primo concorso di bellezza. Come ti sei avvicinata a questo mondo?

“Mi sono avvicinata per caso al mondo delle sfilate e della moda. Per gioco ho posato per degli scatti per la promozione del negozio d’abbigliamento che si trova vicino casa mia. Le foto sono state notate da molte persone, tra cui Paul Kay che è uno dei collaboratori dell’organizzazione di Miss Ondina Sport e fui coinvolta a partecipare alla tappa del concorso che si teneva a Gragnano. Per circa 4 mesi ho provato a convincere mia madre che più che scettica era quasi contraria su questa mia scelta di voler partecipare ad un concorso di bellezza. Alla fine la tappa andò bene. Mi classificai prima ed anche mia madre si convinse diventando la mia fan numero uno appoggiandomi in tutto il percorso fino alla finale”.

p4940840Miss Ondina Sport non è un semplice concorso di bellezza, infatti anche lo sport e le prove fisiche hanno il loro peso. Quali sono state le emozioni e cosa hai provato a vivere una settimana intera immersa in questo mondo assieme alle altre concorrenti?

“L’esperienza di vivere assieme alle altre ragazze è stata semplicemente fantastica. Ci siamo divertite molto ed abbiamo fatto gruppo. Diversamente da quanto si può immaginare non ci sono state gelosie e litigi e questo mi ha sorpreso positivamente. Ho legato molto con molte delle altre concorrenti con cui ho diviso la camera. Le gare sportive hanno contribuito molto ad unirci e a farci diventare un gruppo. Tra le competizioni affrontate ricordo con gioia la giornata dedicata al nuoto, in assoluto la più divertente e quella che mi ha prodotto i risultati migliori nonostante non me la cavi benissimo con questo sport”.

14369891_960614644049568_2227179098673750029_nTutto si è concluso per il meglio ed hai trionfato tu in questa 23° edizione di Miss Ondina Sport, ma sinceramente, ti aspettavi di vincere? Come hai accolto poi il tuo trionfo?

“La vittoria, come tutte le cose belle, l’ho accolta veramente benissimo. Se devo essere sincera non mi aspettavo minimamente di riuscire a conseguire un così importante risultato. Tra le partecipanti c’erano ragazze che calcano palchi e sono nel mondo della moda e delle sfilate da un bel po’, alcune di esse studiano portamento da alcuni anni. Ho imparato molte cose e mi si è aperto un mondo nuovo, per questo voglio mettermi in pari e cominciare anch’io a seguire corsi che possano migliorare le mie capacità”.

p4940842
Iole Aracri – fotoservizio Antonio Capriglione

Ora andiamo dietro la tua bellezza e la tua forma fisica. Vuoi svelare ai nostri lettori cosa fai per mantenerti così?

“Ho sempre un occhio di riguardo per il cibo e l’alimentazione. Cerco di evitare i cibi fritti e non mangio molta carne; questo non significa però che non ami il buon cibo. Infatti un’altra mia passione è la cucina. Adoro cucinare e sperimentare piatti sempre nuovi e saporiti, facendo attenzione però alle dosi e alle calorie degli alimenti in modo tale di non dover rinunciare al gusto. Inoltre per mantenermi in forma pratico yoga e gag ed ogni mattina non rinuncio ad una corsetta con mia madre”.

Col suo sorriso raggiante, Iole saluta la nostra redazione e tutti i lettori de il Gazzettino Vesuviano con la promessa di ritrovare a breve tutti i nostri follower in una simpatica videointervista disponibile sulla nostra web tv.

Raffaele Cirillo

GUARDA l’intervista a cura di Raffaele Cirillo