Andy Warhol rimane ad Amalfi! La mostra sino al 16 ottobre

274

mostra-amalfiIl sindaco Daniele Milano e l’assessore alla Cultura, ai Beni Culturali, agli Eventi e alle Tradizioni del Comune di Amalfi Enza Cobalto, sono lieti di annunciare che la data di chiusura dell’esposizione dedicata al maestro della Pop Art americana che il primo giugno 2016 ha inaugurato gli spazi espositivi del MAG, MetaMorfosi Art Gallery all’interno degli Antichi Arsenali, è stata prorogata a domenica 16 ottobre 2016, per accogliere le numerose richieste di visita arrivate.

marilynAccanto alla mostra L’eterno Amore. John Fitzgerald Kennedy e Marilyn Monroe visti da Andy Warhol, che presenta 16 opere autografe dell’artista americano concesse in prestito da Spirale d’Idee per mettere in relazione alcune Marilyn del 1967 e una collezione del 1968 non ancora vista in Italia, i visitatori potranno continuare ad ammirare anche gli spazi del Museo della Bussola e del Ducato marinaro di Amalfi.

Dal 1 giugno 2016, infatti, gli Antichi Arsenali ospitano, contemporaneamente, il museo simbolo della potenza marinara di Amalfi con i suoi inestimabili gioielli, tra cui modelli antichi e rari di bussole, e il MAG MetaMorfosi Art Gallery.

Lo spazio espositivo è già pronto, al termine della mostra dedicata ad Andy Warhol, ad accogliere altri grandi esponenti dell’arte classica, moderna e contemporanea con l’obiettivo di offrire ad Amalfi, non soltanto nel periodo estivo ma nel corso di tutto l’anno, proposte culturali di altissimo livello.

La mostra, la cui chiusura era stata originariamente fissata per il 25 settembre, ha avuto un grosso successo ed una richiesta di visite superiori a quanto stimato, pertanto resterà ancora aperta per concedere un’ulteriore occasione di visita a quanti ancora non hanno potuto ammirarla.

Così l’assessore ai Beni Culturali, agli Eventi e alle Tradizioni, Enza Cobalto: “Nell’arco di soli tre mesi, grazie alla mostra di Wharol del MetaMorfosi art Gallery, abbiamo avuto un numero di visite doppio rispetto a quelle che solitamente l’Arsenale faceva in un anno. Segnale che la cultura può e deve essere uno degli elementi trainanti per la nostra città. Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti, che sono anche di ottimo auspicio per le prossime grandi mostre d’arte che il MetaMorfosi Art Gallery ospiterà qui ad Amalfi.”

Share