Montecorvino Pugliano, il sindaco vuole cancellare piazza Almirante: scoppia la polemica

569

piazza-almiranteP.zza ALMIRANTE e la povertà d’animo degli uomini mediocri come LAMBERTI

Non meraviglia affatto, l’esordio fatto sulla stampa locale dal Sindaco Lamberti di voler cancellare l’intitolazione di Piazza GIORGIO ALMIRANTE nel Comune di  Montecorvino Pugliano. E’ il logico epilogo di uomini POVERI nell’ANIMO, che sfogano le proprie frustrazioni nel modo più deplorevole, la storia recente e passata né è piena di esempi negativi come questo, che per fortuna nessuno ricorda con piacere.

piazza-almirante1Non credo che possa bastare un atto indegno come questo, per cancellare la memoria di uomini e donne che hanno fatto la storia del nostro popolo, serve solo a far comprendere ancora meglio la “POCHEZZA” di simili personaggi.

D’altronde non occorre sprecare commenti o rincorrere spiegazioni, basta leggere le considerazioni espresse in questi giorni sui social da tanti semplici cittadini di qualsiasi ordine o estrazione politica, o dagli stessi compagni di partito, quelli che forse considerano ancora la politica un’arte nobile e non un modo per affermare il proprio smisurato “Ego” contrapposto ai continui fallimenti che si registrano giorno dopo giorno.

busto_almiranteLamberti avrebbe tranquillamente potuto compiere questo gradito e nobile gesto di intitolare un luogo del nostro territorio ad una figura di tutto rispetto quale era Vittoria Titomanlio, sicuramente degna di essere ricordata in questo modo, intitolando una strada, una piazza, uno slargo del nostro territorio che ancora non hanno un nome, o meglio ancora una delle sue fantastiche opere promesse, di cui si attende almeno di conoscerne la programmazione, evitando di dare così uno schiaffo, non a chi lo ha preceduto, ma alla storia, alla politica, a se stesso e soprattutto alla nostra Comunità.

Sinceramente credo che questo personaggio NON CI APPARTENGA, ma sono convinto che NON APPARTENGA NEMMENO A QUEL MONDO DELLA POLITICA che fa di questa funzione un’arte nobile, forse è meglio per tutti e soprattutto per lui che inizi a rendersene conto.

IL CAPOGRUPPO

Domenico Di Giorgio

IL GRUPPO CONSILIARE

Martone Pierpaolo,    Nardiello Silvana 

Ventriglia Stefania,    Toriello Giovanni