Poste Italiane, con i murales colora borghi e città e parte da Melito

509

dsc_9207E’ stato inaugurato oggi presso l’ufficio postale di Melito di Napoli il primo “murale” realizzato da Gianluca Raro nell’ambito del progetto di Poste Italiane.

L’idea è quella di rendere più attraenti e accoglienti gli uffici postali e dare visibilità al percorso di profonda trasformazione dell’azienda nel senso dell’innovazione digitale.

Quest’ultimo tema, insieme alla vicinanza ai cittadini e alle comunità, al ruolo sociale di Poste Italiane e al suo contributo allo sviluppo e alla modernizzazione del Paese, è tra i soggetti dei lavori presentati da un gruppo di giovani street artist selezionati da una giuria che saranno realizzati in  forma di murales all’esterno di alcuni uffici postali in tutta Italia.

dsc_9105A tagliare il nastro il responsbaile dell’Area Sud di Poste Italiane, Roberto Minicuci ed il sindaco Venanzio Carpentieri

I murales, insieme ai servizi innovativi offerti all’interno degli stessi uffici  – dalle App per prenotare il proprio turno allo sportello con lo smartphone all’identità digitale SPID che consente di accedere in modo sicuro a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione –  costituiranno il segno visibile del cambiamento intrapreso da Poste Italiane per accompagnare il Paese verso la nuova economia digitale e contribuire alla costruzione di un’Italia più moderna e più semplice.