Interrogazione del M5S: “Ripristinare la storica linea ferroviaria Napoli-Portici-Salerno”

Crolla muro su binari,stop treni tra Napoli-Torre Annunziata“Ripristinare la linea ferroviaria storica Napoli-Portici-Salerno che serve un comprensorio di diverse migliaia di persone, tra abitanti della zona, pendolari e turisti”.  Lo chiede il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Michele Cammarano in una interrogazione rivolta al presidente De Luca: “Quali provvedimenti intende adottare per garantire il ripristino dei treni regionali e sopperire ai continui ritardi e alle soppressioni delle corse?”.

Nel febbraio 2014 la linea era stata interrotta a causa del crollo del muro perimetrale di Villa d’Elboeuf a Portici.

Un anno dopo all’atto della riapertura della linea – aggiunge – è stata disposta la soppressione dei treni regionali diretti sia in direzione Napoli sia in direzione Salerno, nonché di quelli diretti a sud di Salerno verso la Calabria e la Puglia e di quelli diretti a nord di Napoli.

Ad aggravare le cose ha contribuito anche il dirottamento di molti convogli regionali dalla linea storica a quella ad alta capacità monte del Vesuvio su cui transitano principalmente treni ad alta velocità.

movimento-5-stelle-michele-cammarano“La soppressione di questi treni, la ridotta frequenza giornaliera – evidenzia l’esponente pentastellato – provoca continui danni e enormi disagi e disservizi agli utenti. In particolare risultano molto svantaggiati – prosegue – i pendolari che quotidianamente si avvalgono del trasporto pubblico su ferro per recarsi a lavoro.

Nell’interrogazione in particolare – conclude Cammarano – chiediamo al presidente De Luca se intende adottare provvedimenti per rinnovare l’ormai obsoleto parco treni circolante sulla linea storica”.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteSorrento: Arresti domiciliari per il centauro responsabile di omicidio stradale del 30 luglio
SuccessivoArresto dell’avvocato Luca Franco, interviene Gennaro Torrese, Presidente Ordine Avvocati di Torre Annunziata
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.