Hamsik suona la carica dei 101 e un Napoli Champion schianta il Benfica

295

Grande partita del Napoli che gioca con intelligenza e sagacia tattica e colpisce la difesa avversaria con buone verticalizzazioni e cross dagli esterni.

Solito Hamsik, molto bene i due centrali di difesa con Maksimovic, che entra a freddo per sostituire Albiol, ma dimostra personalità.

Benissimo gli esterni bassi con Ghoulam migliore in campo: attacca, imposta, difende e raddoppia. Ottimo lavoro di Allan, oscura ma preziosa la prestazione di Jorginho che, aldilà dell’errore sul primo gol del Benfica, nel secondo tempo accorcia la squadra facendola salire di 20 metri.

Buona la prestazione di Reina, buone le uscite ma anche qualche errore, nel primo tempo un suo intervento  ha salvato il risultato.

Ottimo come al solito  Callejon, molto bene Mertens, che mette il doppio sigillo sulla partita e Milik. Nota positiva Giaccherini che sarà molto utile al Napoli.

Nell’altra partita del girone B, Besiktas e Dinamo Kiev hanno pareggiato 1 a 1. Il Napoli è quindi prima nel suo gruppo, con 6 punti. Il Besiktas è secondo con 2 punti, mentre Dinamo Kiev e Benfica ne hanno 1.

In conclusione, Sarri si “arrapa”, il pubblico fa tremare il San Paolo, Hamsik suona la carica dei 101 e il Napoli è sempre più nettamente al girone.

E. C.