Savoia si impone 3-1 sul San Giorgio

281

stadio_giraud_internoPer la 4° giornata del campionato regionale di Eccellenza, girone A, il Savoia ospita in casa il San Giorgio. Savoia reduce da tre vittorie consecutive e al vertice, insieme all’Afragolese, con 9 punti. San Giorgio invece in quarta posizione con 6 punti, insieme ad altre 5 formazioni. Entrambe le squadre di oggi sono alla ricerca di una vittoria per confermare quello di buono fatto nelle prime gara di campionato. I più di mille tifosi presenti allo stadio si aspettano una gara ricca di emozioni e sopratutto ad alta intensità agonistica. 

 

 

Primo Tempo – La gara inizia subito con un Savoia all’attacco, che cerca di far pesare la potenza di fuoco del proprio reparto offensivo. Nei primi minuti, infatti, il Savoia dalla destra si rende subito pericoloso con un’azione di sponda di Guarro, che permette il cross dalla destra, da parte di Onda, ma che non viene sfruttato dai compagni di reparto. Savoia che sin da subito utilizza la fisicità dei propri attaccanti, sopratutto Guarro ed Esposito, per giocare di sponda ed utilizzare gli inserimenti in velocità degli esterni. La chiave di lettura offensiva del Savoia risulta subito efficace, quando al 5′ dalla sinistra, De Falco passa a Tulimieri che ripropone di sponda, di nuovo per De Falco, che insacca di destro per il vantaggio della formazione di Torre Annunziata. E’ 1-0 per il Savoia. Partita che si prospetta subito interessante, per la qualità del fraseggio in fase offensiva da parte delle due squadre, che non esitano ad avanzare e ad esporsi. San Giorgio che però, soffre mentalmente il colpo patito all’avvio e che non riesce a trovare il tempo giusto per far male al Savoia. Savoia che utilizza ancora le sponde degli attaccanti per far breccia nelle linee di difesa avversarie. Al 15′ però è il San Giorgio a rendersi pericoloso con una conclusione su calcio di punizione dalla sinistra, Gallo però riesce a deviare in angolo saggiamente la conclusione. Il Savoia però risponde colpo su colpo e al 19′ Tulimeri, compie uno sprint che lascia sul posto i due esterni difensivi del San Giorgio,il traversone morbido dell’attaccante bianco-scudato viene deviato di testa da Prevete, conclusione bloccata dall’estremo difensore avversario. Savoia troppo lezioso negli ultimi metri, produce buon gioco in fase prepositiva, ma non riesce mai a concludere in maniera decisa in porta. Quest’eccesso di leziosità verrà sfruttato dal San Giorgio, che nei minuti finali del primo tempo inizia ad avanzare il baricentro e a premere sull’acceleratore. Gli sforzi della formazioni ospite danno i loro frutti, quando al 39′ Porcaro supera Onda , cross basso e Colace devia comodamente a rete, immobilismo totale della difesa di casa, che subisce sia un black-out generale e la rete del pareggio. E’ 1-1 al termine del primo tempo.

 

 

Secondo Tempo – Secondi 45 minuti che si aprono analogamente ai primi, con  un Savoia all’arrembaggio e che si dimostra subito pericoloso, sopratutto dalle fasce. Al 9′ da segnalare la splendida azione dalla sinistra,  protagonisti due quest’azione sono. Esposito del Savoia, che spizza di testa ad incrociare sul secondo palo, e Capece, portiere del San Giorgio, che compie un vero e proprio miracolo deviando in angolo la conclusione. L’urlo strozzato in gola da parte dei tifosi del Savoia, non tarda però ad arrivare. Al 14′ il Savoia passa nuovamente in vantaggio, questa volta il crossa arriva dalla destra dai piedi di Prevete, che pesca Tulimeri, il quale incrocia di testa, questa volta Capece non può nulla. Savoia 2, San Giorgio 1.

San Giorgio che prova a reagire, ma le azioni non impensieriscono molto la difesa torrese, che riesce a fare buona guardia. Il Savoia, riesce a controllare meglio sia territorialmente, sia mentalmente la gara, soffrendo poco e cercare di colpire in contropiede gli avversari. Sarà da una ripartenza che il Savoia riuscirà a mettere il ghiaccio sulla partita. Al 42′ una rapida apertura in ripartenza sull’esterno permetterà a Guarro di crossare rasoterra, dove Esposito, con un velo, sorprende difensori e portiere e permette ad Onda di concludere di sinistro a rete. 3-1  game,set e match.

 

Savoia che dunque si aggiudica altri 3 punti, va a 12,  e che nonostante alcuni cali di concentrazione, riesce a superare le difficoltà. San Giorgio propositivo, coraggioso in fase offensiva, ma il reparto arretrato e l’organizzazione difensiva sono da rivedere.

 

 

Il tabellino

U.S. SAVOIA 1908: 3

SAN GIORGIO: 1

 

U.S. SAVOIA 1908: Gallo, Adamo, Guarro(45’st Amarante), Sibilli, Castaldo, Lucignano, Onda, Prevete, Esposito(23’st Panariello), Tulimeri, De Falco(42’st Ferrara).

A disposizione: De Gennaro, Grimaldi, Ferrara, Rocchino, Panariello, Amarante, Infimo. Allenatore: Fabiano

 

SAN GIORGIO: Capece, Parisi, Di Tommaso, Cassandro(37’st Perna), Noviello, Auriemma(32’st Esposito), Signorelli, Porcaro, De Biase, Colace(23’st D’Andrea), Napolitano.

A disposizione: D’Auria, Aliperta, Coiacono, Perna, D’Andrea, Nascari, Esposito. Allenatore: Sarnataro

Arbitro: Giuseppe Bozzetto della sezione di Bergamo

 

Ammoniti della gara: 38’pt Adamo (S), 41’pt Napolitano (SG), 16’st Guarro (S), 48’st Onda (S), 50’Castaldo (S).

Marco Amitrano

Share