Ritorna Ethnos, musica e concerti intorno al Vesuvio

274

etnos-1La XXI edizione di Ethnos, festival internazionale di musica etnica diretto da Gigi Di Luca, prosegue questo week end con tre concerti intorno al Vesuvio.

Si inizia venerdì 7 ottobre alle 21, alle Antiche Terme di  Castellammare di Stabia, con il live di Stefano Saletti & Banda Ikona(ingresso 5 euro), recenti finalisti al Premio Tenco. In scena, Stefano Saletti (oud, bouzuki, chitarre, voce), Barbara Eramo(voce), Mario Rivera (basso acustico) e Giovanni Lo Cascio (drums set, percussioni).

Si prosegue sabato 8 ottobre col il live di Daby Touré alla Cappella Zurlo a Boscoreale (ingresso 5 euro), musicista originario della Mauritania, già al fianco di Enzo Avitabile, che ha catturato l’attenzione di Peter Gabriel e della sua etichetta Real World.

Domenica 9 ottobre alle ore 12, invece, va in scena  “Il canto del Vulcano – Voce e suggerimenti del fuoco”, performance musicale-poetica di Ambrogio Sparagna e Davide Rondoni a Ercolano, nel cuore del Parco Nazionale del Vesuvio: appuntamento ore 12 presso Rifugio Inbò, a quota 1000 (ingresso 5 euro).

Oltre ai tre concerti, Ethnos propone anche visite guidateitinerari turistici e degustazioni di prodotti tipici. Venerdì 7 ottobre a Castellammare di Stabia, le visite a Villa San Marco (ore 17.30) e alla Reggia di Quisisana (ore 19). Sabato 8  ottobre, visita all’Atiquarium Nazionale e alla Cappella di Santa Maria di Montevergine a Boscoreale (ore 17). Infine, domenica mattina dalle 9 passeggiata naturalistica alla Valle dell’inferno.