Caivano, spacciava cocaina e hashish al Parco Verde: arrestato 21enne

droga-caivanoUn 21enne, Sebastiano Caponetto, è stato arrestato dai carabinieri in quanto aveva in casa cocaina, hashish, una ricetrasmittente e astucci calamitati per nascondere la droga.

Nella sua abitazione, dove stava scontando i domiciliari, Caponetto, residente al Parco Verde, nascondeva 10 dosi di cocaina, 4 di hashish, materiale per il confezionamento della droga, 53euro in contante (ritenuti provento di affari illeciti), 2 bilancini di precisione e, dulcis in fundo, una ricetrasmittente e astucci di plastica a cui era stata incollata una calamita per tentare di rendere introvabile la sostanza.

La droga e il materiale sono stati scovati dai carabinieri della Tenenza di Caivano che hanno tratto in arresto il giovane.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteMariglianella: inaugurata la nuova sede dell’Associazione S. Maria dell’Arco
SuccessivoSorpresi tre giovanissimi a spacciare per strada: arrestati dai carabinieri
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.