A Capri il convegno “A.Pro.M.”: “Mezzogiorno: tra sofferenze e rinascimento”

aprom1L’obiettivo è quello di dar vita a un nuovo soggetto giuridico-economico in grado di ridare centralità ai temi legati allo sviluppo del Mezzogiorno per promuoverne la modernizzazione, attrarre investimenti, favorire la crescita economica, creare occupazione.

Venerdì 14 (ore 15:00 – 19:30) e sabato 15 ottobre 2016 (ore 10:30 – 13:30) si riuniranno a Capri presso il Centro Caprense Ignazio Cerio, piazza Umberto I e presso il Grand Hotel Quisisana, via Camerelle n°2, esponenti di primo piano del mondo giuridico, istituzionale ed economico. Dopo la presentazione dell’incontro a cura del Vice Presidente A.Pro.M. Danilo Iervolino, del Prof. Giuseppe Ciccarone preside della facoltà di economia dell’Università La Sapienza di Roma e presidente del comitato scientifico A.Pro.M, e del giornalista Claudio Tito redattore capo del quotidiano la Repubblica; il Presidente della VII Sezione Fallimentare del Tribunale di Napoli, Lucio di Nosse, coordinerà la prima sessione dedicata a Lo stato attuale della riforma organica delle procedure concorsuali.

Ne discuteranno tra gli altri Renato Rordorf presidente aggiunto della Superiore Corte di Cassazione, Rossella Orlandi direttore dell’Agenzia delle Entrate, Francesco Fimmanò ordinario di diritto commerciale all’Università del Molise, il sottosegretario alla Giustizia Cosimo Ferri, Mario Cavallaro presidente del Consiglio della Giustizia Tributaria, Mario Cicala Presidente della Commissione Regionale Tributaria Toscana ed i vertici tecnici di Intesa Sanpaolo, Banca Popolare di Bari ed altre banche. La seconda sessione dedicata a Lo stato economico, sociale e culturale del Mezzogiorno d’Italia vedrà impegnati Danilo Iervolino presidente Università Telematica Pegaso e vicepresidente A.Pro.M, Simona Vicari sottosegretario ministero Infrastrutture e Trasporti, Alessandro Barbano direttore del quotidiano Il Mattino, Alessandro Cecchi Paone vicedirettore del Tg4.

L’A.Pro.M è stata costituita nel 1994 come luogo di ricerca, discussione e impegno operativo diretto per la valorizzazione e lo sviluppo del Mezzogiorno. L’Associazione si è concentrata sui temi della Giustizia, della Sanità, della Pubblica Amministrazione, delle Infrastrutture e della mobilità, del lavoro e del sociale.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteLa Regione ha presentato il Piano Evacuazione Vesuvio
SuccessivoCadavere di donna ritrovato in un pozzo nel salernitano
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.