Marigliano, 85 persone rubavano l’energia elettrica: denunciate

furti-energia-elettrica-1I carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna nel rione Pontecitra, insieme a tecnici dell’Enel hanno compiuto dei controlli a tappeto per accertare se la popolazione residente utilizzasse in modo legale l’energia elettrica.

Con il supporto degli specialisti. i militari hanno scoperto che 85 persone domiciliate negli stabili di edilizia popolare realizzati “ex legge 219” si erano allacciate illegalmente alla rete pubblica, evitando che i consumi venissero registrati grazie al bypass dei contatori.

La società erogatrice stima un furto complessivo di circa 350.000 euro. Tutti i colpevoli, ovviamente, sono stati denunciati.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteSorrento, grande successo per il primo evento organizzato dai Pizzaioli Uniti
SuccessivoSequestrati conti correnti, autovetture e immobili: nei guai commerciante evasore di Brusciano
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.