Sporting Pollena Trocchia: nuovo anno, nuovi obiettivi

262

il-tesseramento-di-mimmo-bruniSporting Pollena Trocchia, si ricomincia. La prima squadra di basket mai fondata nel comune vesuviano, infatti, proprio in questi giorni ha formalizzato presso la federazione regionale campana la propria iscrizione al campionato di Prima Divisione per il secondo anno consecutivo. Ma, a differenza della stagione appena trascorsa, che ha costituito una sorta di rodaggio per la rappresentativa di cestisti in verde, questa volta regna nell’ambiente maggior consapevolezza delle proprie possibilità e maggior ambizione.

 

 

«Puntiamo a vivere un anno da protagonisti, a giocarci fino in fondo ogni sfida e ad arrivare ai play-off a fine campionato» affermano, speranzose, le Volpi del Vesuvio, che nel campionato in partenza il prossimo mese si presenteranno con diverse novità rispetto al passato.

Sono stati numerosi, infatti, i cambi effettuati dalla rappresentativa, a partire dalla guida tecnica, quest’anno affidata al centro di esperienza Mimmo Bruni, che vestirà anche la fascia di capitano della squadra. Tanti i nomi nuovi, dunque, per affrontare al meglio un’annata in cui lo Sporting vuole regalare soddisfazioni a tifosi e paese, ma non sono mancate riconferme, come quella di Costante, Di Somma, Fucile e Tufano. Confermata anche la sede delle sfide casalinghe, il campo sportivo “Giuseppe Piccolo” di Cercola. In attesa dell’esordio ufficiale, per ora le Volpi si allenano duramente e si preparano a conoscere quali saranno gli avversari da affrontare nel corso della stagione, consapevoli che al di là dei nomi l’impegno dovrà essere sempre il massimo