Volley, Sigma Aversa esce sconfitta dal PalaMalè

291
dav
dav

Un punto atteso da 31 anni. La Sigma Aversa esce a testa altissima dal ‘PalaMalè’ di Viterbo ritornando a casa con una sconfitta al tie-break che però regala un sorriso perché i normanni di coach Bosco hanno giocato alla pari con una delle squadre più forti del girone. E domenica prossima c’è un altro big match da affrontare nel migliore dei modi: il PalaJacazzi deve essere una bolgia.

PRIMO SET. Il primo punto della Serie A della Sigma Aversa porta la firma dello schiacciatore brasiliano Hister: pallonetto vincente e 0-1 per la squadra del presidente Di Meo. I ragazzi normanni hanno gli occhi che ardono di passione: ace di Santangelo e 2-4. Secondo ace di Santangelo e Sigma che, dopo un piccolo black out, sigla il 12-13. Ace del palleggiatore Putini e muro di Giacobelli: Aversa accumula un vantaggio di 4 punti (16-20). La Sigma Aversa si concede 5 set point sul primo tempo di Robbiati (19-24). Tuscania ne annulla due ma Hister in diagonale piega le mani della difesa e regala il primo set ad Aversa.

 

 

SECONDO SET. La squadra di Bosco ha una voglia incredibile e mette sotto i padroni di casa: nei primi 8 punti del set Aversa ne mette a segno 6 (2-6). Tuscania prova a farsi sotto ma la Sigma conserva i 4 punti di vantaggio. I laziali non mollano e iniziano a macinare gioco ed è 11-13. La Maury’s Italiana Assicurazioni sospinta dal calorosissimo pubblico riesce a regalarsi il contro sorpasso (15-14). I padroni di casa aumentano il ritmo e la rimonta normanna non arriva: Tuscania conquista 5 palle set (24-19). Montò, entrato al posto di Hister, annulla la prima con un preciso attacco che passa nel muro. Mazzon in diagonale dice che si deve cambiare campo: in diagonale fissa il 25-20.

TERZO SET. Equilibrio nelle prime battute del terzo parziale. Si va punto a punto fino all’11-11. Break Tuscania e +3 (14-11). La Sigma Aversa non ci sta a rincorrere e Libraro stampa un muro micidiale che regala il pari (15-15). Il ‘block’ di Hister permette alla squadra di Di Meo di passare anche avanti (18-19) costringendo coach Montagnani a chiamare in panchina la sua squadra. La tensione si taglia col coltello sul 22 pari. Si va ai vantaggi. A prendersi il set però è la Mauri’s dopo l’attacco out di Santangelo (27-25).

 

 

aversa10QUARTO SET. Nessuna delle due squadre riesce a mettere la freccia nemmeno nel quarto parziale. I primi a raggiungere quota 10 sono i padroni di casa (10-8). Libraro ha il braccio caldo e permette ai suoi compagni di rimontare (12-12) con un preciso mani e fuori. Sorpasso Aversa e +2: diagonale da urlo dello schiacciatore napoletano ed ace di Robbiati (13-15). Muro ed ace di Giacobelli e +4 (16-20). Il vantaggio Sigma aumenta (18-23). Robbiati passa al centro e sigla il 19-24. Cinque set point. Annullati: solo due. Santangelo in parallela ‘stende’ il libero Marchisio e si va al tie-break.

QUINTO SET. Parte forte Tuscania (2-0) ma Robbiati ha deciso che vuole giocare ancora e stampa un muro nel metro per il 3 pari e poi ancora un altro, su Shavrka, per il 4-6. I laziali pareggiano e poi si va avanti a suon di cambi palla fino al cambio campo con Aversa che deve recuperare un punto (8-7). Sulla doppia del palleggiatore della Mauri’s si torna in parità (11-11). Attacco out di Santangelo e due palle match per i padroni di casa (14-12). Una viene annullata ma poi Santangelo spara a rete e la gara finisce.

 

 

INTERVISTE POST GARA. A fine gara interviene il presidente Sergio Di Meo che commenta il punto conquistato contro la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania: “Abbiamo giocato una grandissima partita contro una formazione davvero molto forte. Guardando il tabellone che indica la sconfitta sul 15-13 mi viene un po’ di rammarico ma voglio congratularmi con tutti i miei ragazzi perché sono stati eccezionali”. Domenica si gioca al PalaJacazzi contro Castellana: “Un altro banco di prova contro una corazzata di questa Serie A2. Proveremo a vincere ma abbiamo bisogno di tutti. Ai nostri tifosi dico di starci vicino perché quest’anno ci divertiremo”.

 

Il tabellino

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA – SIGMA AVERSA 3-2

(21-25; 25-20; 27-25; 21-25; 15-13)

 

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Buzzelli 1, Calonico 10, Marchisio (L), Sesto 5, Vitangeli ne, Ottaviani 2, Pinelli 2, Mazzon 13, Bondini, De Souza 24, Shavrka 18, Dellepiaggi ne, Pieri (L2) ne, Anselmi ne. All. Montagnani. Vice all. Martilotti

SIGMA AVERSA: Di Florio 1, Santangelo 28, Vacchiano (L1), Putini 2, Razzetto, Libraro 15, Robbiati 14, De Rosas 1, Valla ne, Montò 1, Giacobelli 7, Hister 15. All. Bosco Pas. Vice all. Bosco Alf.

ARBITRI: Oranelli – Brancati