Napoli: al Bellini si apre la stagione concertistica dell’Orchestra Napolinova

230

orchestraL’Associazione “Napolinova”, di cui è fondatore e presidente Alfredo de Pascale, in collaborazione con il teatro Bellini, per la stagione 2016 – 2017, realizza la sua prima stagione concertistica vera e propria, caratterizzata da un grande repertorio e dalla collaborazione di molti solisti di fama internazionale.

L’ Associazione “Napolinova” è nata nel 1995 con l’intento di promuovere e valorizzare la musica classica, i giovani talenti e, al tempo stesso, i più importanti siti storico-artistici di Napoli città e provincia.

Ha realizzato rassegne musicali, corsi e concorsi con la partecipazione dei più prestigiosi nomi del concertismo internazionale. Nell’ambito della stessa associazione è sorta “l’Orchestra Giovanile Napolinova”(v.foto) di cui diventa direttore Musicale il M° Mariano Patti.

In ragione della serietà e della personalità degli uomini coinvolti, nonché della voglia dei giovani di realizzare qualcosa di valido e duraturo, è stata attratta l’attenzione dei media e sono arrivati numerosi riconoscimenti.

In seguito il complesso sinfonico partecipa a rassegne internazionali che incrementano il suo prestigio. L’apertura della stagione, musicale della Sala di Via Conte di Ruvo, è fissata per il 16 ottobre prossimo, con il “Concerto in mi minore per violino ed orchestra op. 64 di F. Mendelsson; con il violino solista M° Franco Mezzena, che da solista-camerista suona nei teatri d’Europa, Giappone, Stati Uniti, Centro e Sud America L’altro spartito in programma è la Sinfonia n.4 in si bemolle op. 40 di L. Van Beethoven.

L’Orchestra Giovanile Napolinova è diretta dal M° Luca Bagagli che ha compiuto gli studi di direzione d’orchestra sotto la guida di Katarina Gurska presso L’Accademia di Madrid, dove ha conseguito anche il Master di direzione. Il prossimo concerto è fissato per il 13 novembre prossimo.

Share