Torre del Greco aderisce al progetto “Sbricioliamo la violenza”. Distribuzione di pane e centro antiviolenza itinerante

337

manifesto“Per troppe donne la violenza è pane quotidiano”: ci sarà scritto questo sui sacchetti di pane che a breve verranno distribuiti nelle principali piazze e strade di Torre del Greco nell’ambito del progetto “Sbricioliamo la violenza”. Un progetto sposato dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ciro Borriello che, su proposta del vicesindaco e titolare della delega alle Pari opportunità, Romina Stilo, ha approvato una delibera di adesione dell’ente all’iniziativa.

Il progetto è stato presentato dalla cooperativa Domi, che dallo scorso febbraio si occupa – con i suoi riferimenti – della gestione del Centro Antiviolenza di viale Sardegna, di recente premiato dalla Regione Campania con un ulteriore contributo che ne assicurerà l’opera per altri sei mesi oltre la scadenza prefissata (prevista a inizio febbraio 2017).

Il progetto si pone l’obiettivo “di sensibilizzare – si legge nella delibera approvata dalla giunta – la cittadinanza sul difficile tema della violenza di genere”. Si punta a creare uno spazio aperto a tutti i cittadini presso le principali piazze e strade “allo scopo – è scritto ancora nell’atto deliberativo – di fornire sostegno a valenza psicologica, pedagogica e formativa, creando un centro antiviolenza itinerante”.

“Abbiamo aderito con convinzione al progetto – afferma il vicesindaco Stilo – perché riteniamo importante promuovere il forte messaggio lanciato da diversi mesi dal Centro Antiviolenza, puntando a portarlo con forza in giro per le strade di Torre del Greco, per venire incontro a quelle donne che per ragioni diverse, pur subendo violenze, non si sono recate in viale Sardegna. Siamo sempre più convinti che sia giusto che il Comune acquisisca un ruolo centrale nella lotta alla violenza di genere. Mi sento di ringraziare i tanti che si sono spesi per questa iniziativa. Lasciatemi spendere in particolare una parola per Antonio Di Rosa, che si è occupato a titolo gratuito della realizzazione della grafica per la campagna promozionale”.

“Il buon lavoro degli operatori del Centro Antiviolenza – sottolinea invece il sindaco Borriello – è stato certificato dalla Regione, che ha premiato quello di Torre del Greco tra i soli 24 meritevoli di aggiudicarsi una seconda tranche di finanziamenti per continuare l’attività meritoria promossa sul nostro territorio”.

Share