Torre del Greco, aveva 660 grammi di hashish in casa: arrestato 40enne

21-09-2016-panetti-hashish-san-gennaro-vesuvianoA Torre del Greco, i carabinieri dell’Aliquota Operativa della locale compagnia hanno scoperto che in casa Salvatore Frappola, un 40enne del luogo già noto alle forze dell’ordine, nascondeva circa 661 grammi di hashish divisi in 7 panetti. È stato arrestato e ora è in attesa della direttissima.

Solo ieri in piazza Bellini i carabinieri hanno arrestato per spaccio 4 cittadini del Mali. I controlli successivi hanno portato ad arrestare anche il loro acquirente: un 21enne del vico Graziella che in casa deteneva 160 grammi di cocaina.

A San Giovanni a Teduccio i militari della locale stazione hanno scoperto 200 dosi termosaldate di eroina addosso a un 36enne che è stato arrestato.

A Poggiomarino è stato arrestato dai carabinieri il 25enne Ferdinando Tramontano Guerritore: a casa deteneva 25 grammi di marijuana e 20 di hashish.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteErcolano, spaccio a gestione familiare: cinque persone arrestate
SuccessivoCaserta, cocaina in un borsone: arrestato 33enne fiorentino
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.