Castellammare, beni confiscati alla camorra: se ne discute all’Asharam

392

libera-beni-confiscati-stabiaLa situazione dei beni confiscati alla camorra a Castellammare di Stabia: se ne parlerà domani, venerdì 4 novembre alle ore 18 e 30 presso l’Asharam Santa Caterina. A discuterne saranno l’Associazione Nazionale Magistrati e i rappresentanti del presidio dell’area stabiese di Libera “Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie”. La stessa struttura dove ha sede l’Asharam, ubicata al centro antico, è una palazzina una volta appartenuta e poi confiscata ad esponenti del clan camorristico dei D’Alessandro.

Alla manifestazione parteciperanno: Fabio Di Lorenzo, magistrato Anm sottosezione Torre Annunziata; Maurizio Somma, presidente della “Casa della Pace e Non Violenza”, associazione affidataria della struttura del rione “Santa Caterina”; Andrea Pisano del presidio stabiese di Libera; Antonio D’Amore, coordinatore provinciale di Libera; Giuseppe Rubino, assessore all’Urbanistica del Comune di Castellammare. Il dibattito sarà moderato da Carmine Iovine di Libera.

Saranno presenti magistrati, rappresentanti delle scuole e delle associazioni stabiesi. “L’iniziativa rappresenterà l’occasione – hanno fatto sapere da Libera – per discutere della situazione dei numerosi beni confiscati presenti nell’area stabiese e non ancora assegnati per il riutilizzo sociale”.

FraFree

Share