Napoli saluta Donald Trump, pizza e presepe: “Ma rispetti il patto per il clima”

498

trump-napoli-4“Stamattina, in giro per Napoli, si leggeva molta preoccupazione per le possibili conseguenze sulla politica internazionale dopo l’elezione di Trump alla guida degli Stati Uniti, pur se tutti rispettano il risultato elettorale e la scelta degli statunitensi”. Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che, insieme a “La radiazza” di Gianni Simioli, ha organizzato, nel “Gambrinus” di Napoli, un augurio di buon lavoro al nuovo presidente pur non nascondendo le paure come scritto sui cartelli che chiedevano a Trump di “don’t be crazy (non fare il pazzo)” e di rispettare il patto per il clima.

A rendere più dolce gli auguri c’era una torta preparata da Massimiliano Rosati che ha fatto da sfondo al pastore di Trump preparato per l’occasione da Marco Ferrigno. E non poteva mancare, a Napoli, anche la pizza creata per l’occasione da Gino Sorbillo. “Ora Trump è il presidente degli Usa e va rispettato il voto dei cittadini che l’hanno scelto” ha aggiunto Borrelli ribadendo i timori dei Verdi italiani ed europei “per la ratifica degli accordi sul clima che, in campagna elettorale, Trump aveva detto di non voler confermare” e aggiungendo che “l’unica cosa positiva è che gli statunitensi non potranno più prenderci in giro per aver messo a capo del Governo uno come Berlusconi, visto quello che hanno scelto loro”.

E’ senza dubbio Donald Trump poi la novità del presepe 2016. A realizzare la statuina del neo presidente statunitense, a poche ora dalla sua elezione, è stato il maestro di arte presepiale Marco Ferrigno nella sua bottega di via San Gregorio Armeno. Per Trump pantaloni e giacca scuri, camicia bianca e cravatta rossa. La statuina alta circa 30 centimetri è già in mostra nella bottega nel cuore di Napoli.

“Nel suo discorso di stamattina il presidente eletto Donald Trump ha sottolineato che adesso è il momento per il popolo americano di tornare ad essere un popolo unito” ha detto il console generale per il Sud Italia, Mary Ellen Countryman, durante un brindisi che si è tenuto al Consolato degli Stati Uniti a Napoli. “E’ meraviglioso vedere così tanti amici degli Stati Uniti oggi qui al Consolato per celebrare con noi il risultato delle elezioni americane, e porgere i nostri migliori auguri al nuovo presidente eletto” ha aggiunto il console. La diplomatica ha anche sottolineato che un’Europa forte, stabile e prospera è sempre un interesse principale degli Stati Uniti e agli amici italiani ha detto: “Sapete bene che per voi siamo un fedele alleato e un amico”.