Ottaviano aderisce alla “Carta dei Comuni” del teatro San Carlo

538

sancarlo_napoliSarà presentata sabato 19 novembre, alle 11 nella sala consiliare “Pasquale Cappuccio” del Comune, la partnership tra l’amministrazione comunale di Ottaviano e la Fondazione Teatro di San Carlo. In particolare, il Comune di Ottaviano aderisce alla “Carta dei Comuni”, un’iniziativa promossa dalla Fondazione per valorizzare i centri della Campania e allo stesso tempo promuovere la fruizione lirica e sinfonica. Ottaviano è il primo Comune dell’area vesuviana ad aver aderito alla “Carta dei Comuni” del Teatro San Carlo.

Alla presentazione interverranno, oltre al sindaco Luca Capasso e all’assessore al turismo e spettacolo Aniello Saviano, la Sovrintendente della Fondazione Teatro di San Carlo Rosanna Purchia e la responsabile affari istituzionale della Fondazione Emmanuela Spedaliere.

L’adesione alla “Carta dei Comuni” comporta  una serie di benefici per la città di Ottaviano: agevolazioni e sconti per l’accesso agli spettacoli proposti dal San Carlo riservati ad anziani, giovani e fasce deboli; ingressi gratuiti alle visite guidate al teatro; inclusione dello stemma della città sul sito ufficiale del teatro; inserimento all’interno degli itinerari turistici collegati alle iniziative organizzate dalla Fondazione, percorsi di alternanza scuola – lavoro.

“Si tratta di un’ottima opportunità dal punto di vista turistico. Inseriamo Ottaviano in un circuito privilegiato, che ci consentirà di associare il nome della città a quella di una delle istituzioni artistiche e culturali più importanti del mondo”, spiega l’assessore Aniello Saviano.

“Il dialogo con il teatro San Carlo ha radici profonde e proseguirà nel tempo: Ottaviano accresce il suo prestigio con una partnership di qualità della quale siamo fieri”, aggiunge il sindaco Luca Capasso.

Pasquale Annunziata

 

Share