Real San Gennarello, il Comunale è stregalo per i biancorossi

332
rsg-don-peppe-diana-
I ragazzi del Real San Gennarello dopo il goal

Ultimi minuti ancora fatali per il Real San Gennarello. Dopo l’eliminazione in settimana dalla Coppa Campania, per un gol subito nel recupero dall’Edilmer Cardito, la formazione adesso guidata da Enzo De Falco, avanti di due gol si fa recuperare nel finale dal Don Peppe Diana, anche questa volta nel periodo di extra time. Un altro risultato amaro, alla luce di quanto profuso anche questa volta in attacco dalla squadra biancorossa.

LA PARTITA – Per la sua prima uscita da allenatore della RSG, mister De Falco si affida ad un 4-4-2 con Giugliano tra i pali, difesa a quattro formata da Velardo, Di Donna, Avino, Kadam. Centrocampo con Imperato e Nuzzolese interni, Ottaiano e Pellecchia esterni. In avanti il tandem Beato-Annunziata. La prima occasione vera da gol è creata dal Don Peppe Diana, con il numero Giocondo che all’interno dell’area di rigore sugli sviluppi di un corner, va al tiro scheggiando la parte alta della traversa. Il Real reagisce. Al 7′ minuti da punizione, Kadam sfiora il vantaggio ma Falconetti è bravo a respingere. Da questo momento in poi è solo Real: la squadra di mister De Falco è arrembante e attacca a pieno organico alla ricerca del gol. Prima Ottaiano, poi di nuovo Kadam e per ben due volte poi Pellecchia, vanno vicini al gol ma Falconetti è in giornata e respinge tutti gli attacchi.

Nella ripresa mister De Falco inserisce Amato al posto di Beato e passa al 4-3-1-2 con Pellecchia dietro alle due punte Annunziata-Ottaiano. Al 49′ Falconetti si supera su un super tiro al volo di Nunzio Annunziata. Al 60′ De Falco è costretto al secondo cambio. Imperato esce per botta al ginocchio, al suo posto entra Gennaro Abbate. A rendersi pericoloso è ancora Alice Kadam, che con una bella punizione colpisce un palo a Falconetti battuto. Sulla successiva azione però, ecco il gol del vantaggio: cross di Annunziata al centro e stacco imperioso di Avino, che di testa batte il portiere ospite e firma il gol dell’1-0. Il Real allora tiene il contro della partita. De Falco inserisce Asile – rientrato in squadra dopo la separazione delle scorse settimane –  per Annunziata negli ultimi dieci minuti. All’83’ arriva il raddoppio, con Amato bravo a inserirsi in area e a sfruttare un assist di Pellecchia al centro. Quando la vittoria sembra ormai in tasca, arriva la beffa: all’89’ la difesa lascia libero Iannelli in area di rigore che va al tiro. Giugliano respinge ma sulla ribattuta Caterino è il più lesto di tutti e accorcia le distanze. Passano pochi minuti e un fallo al limite dell’area di rigore costringe il Real a concedere una ghiotta punizione. La chance viene sfruttata in maniera cinica dagli ospiti, con Cindea che pareggia i conti con un preciso tiro all’incrocio. Il match finisce in parità, e il Real ancora una volta non riesce a vincere tra le mura amiche del Comunale.  Per i biancorossi più due punti persi che uno guadagnato, ma la zona playoff dista soltanto poche lunghezze e in questa settimana mister De Falco avrà tutto il tempo a disposizione per conoscere meglio la sua rosa e preparare la prossima partita.

Il tabellino

REAL SAN GENNARELLO 2

DON PEPPE DIANA 2

REAL SAN GENNARELLO: Giugliano, Velardo, Di Donna, Avino, Kadam, Ottaiano, Imperato (dal  59’ Abbate), Nuzzolese, Pellecchia, Beato (dal 45’ Amato), Annunziata N. (dall’81’ Asile).  All. De Falco

DON PEPPE DIANA: Falconetti, De Martino, Diana P. (dal 75’ De Novellis), Diana G. , Giocondo (dall’81’ Diana D.), Bianco (dal 66’ Caterino), Lagravanese, Iannelli, Sarracino, Cindea. All. Mariniello

Marcatori: Avino 68’  Amato 83’, Caterino 89’, Cindea 91’

Ammoniti: Kadam, Nuzzolese, De Martino, Formisano, Lagravanese, De Novellis

Espulsi: nessuno

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano