Maltrattamenti, furti e marchi falsi: carabinieri in azione in provincia di Napoli

252

carabinieri-notte-provoleraNella serata di ieri i carabinieri della compagnia di Torre Annunziata hanno svolto controlli, pattuglie e posti di blocco nel territorio di competenza, oltre al controllo di numerosi arrestati in regime domiciliare. A Ottaviano è stato tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia, estorsione e lesioni personali aggravate un 26enne del luogo, raggiunto da un ordine di esecuzione emesso dalla Procura di Nola in forza del quale dovrà espiare circa 6 mesi di reclusione domiciliare.

A San Giuseppe Vesuviano è stato denunciato un 27enne cinese residente a San Giuseppe Vesuviano per vendita di prodotti industriali con segni mendaci: perquisendo l’attività commerciale, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato 300 confezioni di profumi di marche contraffatte che sul mercato avrebbero fruttato circa 3.800 euro.

A Striano sono stati scoperti un 19enne e una 18enne di origini bulgare e domiciliati a Scafati che poco prima avevano rubato da un’utilitaria in sosta alcune componenti. Identificati tramite le telecamere istallate in zona, sono stati denunciati per furto aggravato in concorso. A Torre Annunziata i militari hanno impedito che continuasse a circolare un 27enne di Castellammare di Stabia già noto alle forze dell’ordine, sorpreso alla guida di una smart sotto l’influenza di alcool e denunciato per guida in stato d’ebbrezza: il suo tasso alcolemico era di 1,58 g/l; l’auto che conduceva è stata sottoposta a fermo amministrativo.

Durante lo stesso servizio, infine, i militari hanno segnalato alla prefettura 6 persone trovate in possesso, di modiche quantità di marijuana.