Il finale è dolce per la Givova Ladies: Capaccio ko al fotofinish

314
capaccio_scafati
La felicità delle scafatesi dopo la vittoria

Settima vittoria consecutiva per la Givova Ladies Scafati, che chiude imbattuta il girone d’andata Le ragazze di coach Nicola Ottaviano violano (58-61) il campo di Capaccio in una partita vietata ai deboli di cuore, rafforzando così il primato in classifica.

Buona partenza da parte delle ospiti sospinte da capitan Scala e Iozzino che scrivono il momentaneo + 5 (8-13). Le cilentane sono però squadra solida e griffano subito un parziale di 9-2 (17-15) con Trotta e Coralluzzo, che bucano a ripetizione la retina avversaria. Nel secondo periodo Scafati va letteralmente in bambola. Una scatenata Memoli va a bersaglio con continuità e trascina la sua squadra fino al 33-23. Coach Ottaviano ferma la partita con un opportuno timeout, ma Capaccio si tiene a debita distanza con Di Donato (41-33). Ma proprio sul finire la Givova Ladies ha una bella reazione con i recuperi e i canestri della sempre utilissima Serra, con Negri che comincia a scaldare i motori. Sì va quindi al riposo con il risultato fermo sul 41-37.

Alla ripresa delle ostilità è di nuovo Scafati a prendere in mano le redini del gioco. Con un break di 6-0 (41-43) Scala e la rocciosa Carotenuto (13 rimbalzi) ribaltano di nuovo il punteggio, ma ancora una volta le locali rispondono colpo su colpo. E’ sempre Coralluzzo con una tripla (44-43)  a dare la scossa a Capaccio, che approfitta dei troppi errori di distrazione in attacco della Givova Ladies. Poi ci pensa Trotta a mantenere invariato il gap (50-46) prima dell’ultima sirena. Nella quarta frazione si assiste ad una gara vibrante, con Scafati che prova subito a mettere il naso avanti con la bomba del 52-53 di Busiello, ben coadiuvata da Negri. Ma Capaccio non molla e torna di nuovo avanti di 2 (56-55) con Coralluzzo 2’5’’ dalla fine. Il pallone pesa come un macigno ad ogni possesso, però Scafati ha una Negri in più. L’ala sorrentina confeziona un gioco da tre punti (56-58) a 47’’ dal termine e dà la scossa giusta nel momento clou. Poi Capaccio manda alle ortiche un paio di attacchi, mentre Busiello e Iozzino siglano i liberi della staffa. E’ gioco, partita e incontro per la Givova Ladies, che a fine partita esulta con un urlo liberatorio.

I tabellini 

Polisportiva Capaccio Paestum-Givova Ladies Scafati 58-61 

Polisportiva Capaccio Paestum: Calonico, Trotta 7, Vecchio n.e., Turriziani n.e., Di Donato 10, Memoli 11, Crescenzo n.e., Fereoli 5, Di Cunzolo 9, Coralluzzo 16. All. Di Mauro 

Givova Ladies Scafati: Sicignano n.e., Sorrentino, Iozzino 13, Busiello 7, Carotenuto 7, Favilla, Scala 10, Serra 4, Negri 20. All. Ottaviano 

Arbitri: Sabatino e Sacco di Salerno 

Parziali: 17-15, 41-37, 50-46

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedentePareggia il Real San Gennarello che rimane con l’amaro in bocca
SuccessivoAl PalaSiani passano le ragazze della Fiamma Torrese
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio. Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità. Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.