Ottaviano, anche quest’anno al via i “Mercatini al Castello”

421

mercatini-ottaviano-2Manca davvero pochissimo all’inaugurazione dei Mercatini al Castello di Ottaviano, kermesse natalizia che aprirà al pubblico sabato 3 dicembre. La Pro Loco Ottaviano ripropone appunto dal 3 al 18 dicembre i “Mercatini al Castello”, presso il Palazzo Mediceo. Fiore all’occhiello degli eventi natalizi del vesuviano con uno scenario mai così perfetto: il Vesuvio, un castello, quello Mediceo, imponente ai suoi piedi, ricco di luci, odori, percorsi, idee ed eventi che fanno da cornice.

La natura, la cultura, l’arte, la religione che si rincorrono, tutto al posto giusto per rilanciare il turismo e l’identità territoriale di ciò che fu l’”Universitas Octajani”. Dopo il successo degli scorsi anni, con più di 50.000 visitatori, che ha visto la kermesse imporsi a livello nazionale con la conquista del premio “Italive 2015 nella categoria “Mercatini di Natale”, come Miglior Mercatino d’Italia, la Pro Loco Ottaviano ripropone il progetto inondando il paese con quell’atmosfera gioiosa e luminosa propria del Natale, per creare il giusto spirito di avvento, esaltando i prodotti tipici locali e l’artigianato, preservando la tradizione degli antichi mestieri e le peculiarità del territorio e promuovendo l’immagine del Palazzo Mediceo e di Ottaviano tutta.

Visite guidate ed escursioni saranno organizzate ciclicamente nei siti di maggiore interesse strutturando tour ed itinerari pubblicizzati e promossi mediante i maggiori canali mass mediali. Anche quest’anno, a disposizione dei visitatori, una caratteristica navetta che attraverserà le principali strade del Paese, conducendoli al Castello dove saranno accolti da luminarie artistiche e giochi di luce. Saranno oltre 90 gli espositori che andranno a guarnire un palcoscenico di artisti di strada, concerti, cori, rappresentazioni teatrali e spettacoli natalizi. L’antica scuderia avrà la stessa conformazione delle passate edizioni, vedendo dedicata interamente ai prodotti enogastronomici. Due attrezzate aree ristoro saranno a disposizione dei visitatori. Ma la magia non finisce qui. I visitatori, infatti, potranno ammirare stanze affrescate in tutto il loro splendore e foto d’epoca, che permetteranno di rivivere il Palazzo, rievocando ciò che fu la parte abitata e arredata.

Pasquale Annunziata

Share