Donna trovata morta in casa ad Agerola: scatta l’inchiesta della Procura

418

carabinieri-ambulanzaBadante di origine ucraina muore in casa di una 94enne: choc nelle scorse ore ad Agerola. Sul posto sono giunti soccorsi e carabinieri della locale stazione e la Procura della Repubblica di Torre Annunziata ha aperto un fascicolo d’inchiesta disponendo l’autopsia.

L’ipotesi più accreditata, al momento, è quella del suicidio: la badante, da oltre dieci anni residente ad Agerola, potrebbe aver assunto un micidiale mix di farmaci. Dai primi riscontri sul suo corpo non sono stati trovati segni di violenza.

L’episodio è avvenuto domenica scorsa: a chiamare i soccorsi la 94enne che la donna ucraina accudiva. Nonostante l’arrivo del personale medico e paramedico, però, non c’è stato niente da fare. A fare definitivamente chiarezza sull’accaduto sarà l’autopsia nell’ambito dell’inchiesta avviata dalla Procura oplontina.