Castellammare, Ungaro (Prima Stabia): “Allagamenti, periferia in ginocchio”

341

ungaro“Residenti e commercianti in ginocchio dopo ogni pioggia, la situazione in via Fondo d’Orto e nelle aree limitrofe è insostenibile: una buona amministrazione comunale avrebbe già chiesto la convocazione di una conferenza dei servizi per cercare di risolvere la problematica”.

Così il capogruppo consiliare del gruppo di opposizione di centrodestra “Prima Stabia” Vincenzo Ungaro che dopo l’ennesimo allagamento subito ieri dalla periferia di Castellammare di Stabia nei pressi del fiume Sarno ha effettuato questa mattina un sopralluogo con Tommaso d’Oriano, residente in zona e candidato alle ultime elezioni amministrative nella lista “Stabia Ora”.

“In via Fondo d’Orto i cittadini e i gestori delle attività commerciali sono sfiniti – ha continuato Ungaro – ed è ora di prendere seriamente coscienza di questa condizione. Dove sono finite le promesse elettorali? E la famigerata filiera istituzionale? Come si possono lasciare i residenti bloccati in casa? È un’emergenza senza fine che dura da troppo tempo. Gli stessi consiglieri comunali eletti tra le fila della maggioranza, dopo aver promesso e ‘preso’ tutto quello che potevano, sono spariti senza farsi più vedere.

Noi ci siamo recati sul posto con i piedi nel fango e anche dall’opposizione saremo sempre presenti per i nostri cittadini. È mai possibile che senza interessi economici ma solo per il benessere dei residenti e dei commercianti non si muova nulla? Un’amministrazione che ha a cuore i problemi dei cittadini si sarebbe mossa da mesi chiedendo una conferenza dei servizi con gli Enti preposti che devono interessarsi al problema. È ora di muoversi, in via Fondo d’Orto la situazione è gravissima”.

Share