Gragnano: accertato furto di energia elettrica in ludoteca e bar

248

carabinieri-castellammare-CIMG0011

Durante un controllo negli esercizi commerciali mirato a individuare casi di furti d’energia, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Castellammare, con la collaborazione di personale tecnico dell’E.N.E.L, hanno scoperto due casi.

Si tratta di una ludoteca e di un bar, dove i titolari avevano manomesso i contatori istallandoci una calamita che riduceva la registrazione dei consumi fino al 63%.

Il danno stimato dai tecnici ammonta a circa 4.500 euro per ogni caso.

Arrestati la titolare della ludoteca, Michela D’Auria, 33enne, di Sant’Antonio Abate e il titolare del bar, Gennaro Di Vuolo, 42enne, di Gragnano, già noto alle forze dell’ordine.

Adesso sono ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.