Galà dello Sport a Torre Annunziata, premiato il campione stabiese Roberto Longobardi

531

Nell’Aula Magna del Liceo Scientifico Pitagora-Croce si è svolta la terza edizione del Gran Galà dello Sport organizzato dall’  A. C.  di Torre Annunziata, la manifestazione è stata voluta fortemente dall’Assessore allo sport Imma Alfano coadiuvata dal consigliere comunale delegato all’evento, Marcello Vitiello.

Ad aprire i lavori è stato il sindaco Giosuè Astarita che ha portato un saluto alla cittadinanza , agli atleti, alle società sportive e alle Autorità presenti a questa manifestazione degna di nota che ha messo in risalto le eccellenze dello sport di Torre Annunziata e gli atleti agonisti di alto livello del Liceo Sportivo Pitagora – Croce.

Giuseppe Cascone ,Rosaria Montuori e Roberto Longobardi  atleti modelli e amici inseparabili
Giuseppe Cascone ,Rosaria Montuori e Roberto Longobardi atleti modelli e amici inseparabili

Premiato dall’Amministrazione Comunale anche il campione stabiese di Taekwondo, Roberto Longobardi detto “the schark”, cintura nera II dan, atleta di alto livello e studente modello del Liceo Sportivo di Torre Annunziata, per i brillanti risultati conseguiti nella disciplina delle arti marziali, combattimento e forme, un premio istituzionale che si aggiunge a quello del Comune di S. Maria La Carità.

Roberto e i suoi fratelli Angelo e Domenico, da sempre sotto la guida dell’esperto maestro di Taekwondo Benedetto Marano, hanno regalato alla Città di Castellamare di Stabia oltre nove podi nazionali, quattro podi internazionali e decine e decine di podi regionali.

Per il Liceo Sportivo premiata anche Rosaria Montuori giovanissima ma già esperta atleta di boxe che sotto la guida del grande maestro Biagio Zurlo ha conseguito un brillante podio nazionale; per l’atletica è stato premiato anche il forte atleta Giuseppe Cascone per i lusinghieri risultati ottenuti in ambito regionale, a chiudere la passerella le atlete Angela Carpentieri e Simona Cuciniello.

Un grande elogio va ai professori di educazione fisica del liceo sportivo, in special modo, ai professori Chierchia e Gallo che con amore e professionalità stanno forgiando atleti puri nell’anima e nel corpo sostenendo con forza i propri studenti/atleti.

Al gran Galà dello Sport  sono stati premiati tutti i migliori atleti e le società sportive delle varie discipline che hanno dato lustro e pregio alla Città di Torre Annunziata, un plauso va all’assessore allo sport Imma Alfano che ha organizzato alla perfezione l’evento e che ha saputo valorizzare questi atleti che ogni giorno si sottopongono ad immensi sacrifici e rappresentano per la Città di Torre Annunziato un solido pilastro e un patrimonio sportivo di inestimabile valore.

Un momento emozionante e nello stesso tempo esaltante è stata la consegna del “premio alla carriera” conferito al grandioso Maestro di pugilato Lucio Zurlo che ha fatto splendere i colori del pugilato italiano in tutto il mondo.

A chiudere l’evento e testimonial della serata, Giacobbe Fragomeni, pugile Campione del Mondo e vincitore dell’edizione dell’Isola dei Famosi che ha riscosso applausi a scena aperta  ed ha incantato il pubblico presente per la sua grande vivacità e simpatia. Una serata meravigliosa all’insegna dello sport dove l’Amministrazione Comunale di Torre Annunziata  ha saputo valorizzare i suoi talenti.

 

 

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano