Esordio amaro nel girone di andata per la Polisportiva Sarnese

345

polisportiva-igeaParte con una sconfitta il girone di ritorno della Polisportiva Sarnese che sul campo della capolista Igea Virtus viene sconfitta per due reti a uno. Mister Esposito, con formazione rimaneggiata da influenza e infortuni, gioca contro la capolista con il 4 – 3 – 3, schierando sette under dal primo minuto; dall’inizio il neo acquisto Tammaro. Parte molto aggressiva l’Igea Virtus, supremazia del campo sin dai primi minuti ma la Sarnese riesce a tenere senza subire molto.  Al 25′ la prima vera occasione è della Sarnese che con Talia va vicinissimo al vantaggio: cross dalla sinistra, Talia in piena area tenta la conclusione ma un difensore siciliano salva miracolosamente. Al 27′ è l’Igea Virtus a rendersi pericolosa con Cozza: cross dalla destra, Cozza in piena area di rigore ci prova in semi-rovesciata, palla di poco a lato, alla destra di Sorrentino.

Al 36′ ancora i padroni di casa vicino al gol, doppio miracolo di Sorrentino: ancora un cross dalla destra al centro dell’area per Cozza che prova la conclusione ma Sorrentino respinge, palla a Lescano che prova la botta ma Sorrentino respinge ancora, infine ci prova Longo ma la palla termina alta sopra la traversa. Al 40′ si rivede la Sarnese con una splendida azione di Tammaro che si invola sulla fascia, salta due avversari, cross al centro ma Talia si fa sorprendere in fuorigioco, sfuma così una grande occasione. Al 47′ sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Cozza a centrocampo, la carambola in area di rigore alla fine tenta la conclusione Longo ma la palla termina di poco alta sopra la traversa. E così si va al riposo sul risultato di 0 a 0.  La ripresa parte subito in salita per i granata. Al 5′ Ige a Virtus in vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Calcio d’angolo di Cozza per il neo entrato Crinò che di testa insacca nell’angolino alla sinistra di Sorrentino e porta l’Igea in vantaggio; l’attaccante rientra dopo due anni, fuori per infortunio, e dopo appena cinque minuti porta l’Igea Virtus in vantaggio, ed è 1 a 0. Al 10′ Igea vicino al raddoppio con Cozza che tenta la conclusione con un diagonale ma la palla finisce di poco alta sopra la traversa.

Al 13′ arriva il gol del raddoppio, azione sulla fascia di Isgrò, cross sul secondo palo per Lescano che di testa deposita in rete e mette al sicuro il risultato. Al 21′ l’episodio contestato dalla Polisportiva, Talia viene atterrato in area ma per l’arbitro è simulazione: Talia ammonito ma intanto viene sostituito per infortunio. Al 24′ doppio miracolo di Sorrentino in trenta secondi: prima sul tiro di Isgrò, poi sulla conclusione di Crinò, ma l’estremo difensore granata salva la Polisportiva. Al 30′ ci prova la Polisportiva con una conclusione dal limite di Guidelli ma Inferrera respinge. Al 42′ la Polisportiva accorcia le distanze con Calemme su punizione, ma poco dopo arriva il triplice fischio che manda tutti negli spogliatoi. Una bella gara quella della Polisportiva Sarnese sul campo della capolista Igea Virtus, ma che comunque non basta per portare a casa un risultato positivo. Ed ora domenica arriva allo Squitieri il Gladiator.

INTERVISTA MISTER GIANLUCA ESPOSITO

Soddisfatto della gara il mister Gianluca Esposito dichiara: “La prima vera occasione della gara è stata la nostra con Talia, un primo tempo alla pari con due occasioni per parte. La ripresa si è aperta con il gol dell’Igea e poi hanno subito raddoppiato e sono andati vicini al gol del tre a zero. Poi vorrei rivedere l’azione dell’atterramento in area di Talia, per me non è stata simulazione, nell’occasione ho dovuto sostituire il giocatore per infortunio. Non so come l’arbitro abbia visto, ma per me era rigore. Comunque nonostante il doppio svantaggio abbiamo reagito e siamo riusciti ad accorciare le distanze.

Chiaramente con tanti under in campo, oggi sette dal primo minuto, più tre che sono subentrati, quindi ad un certo punto dieci under, venire a giocare sul campo della prima in classifica non era facile ma comunque non abbiamo demeritato.  Non rimprovero niente ai ragazzi, giocare contro una squadra prima in classifica con una formazione rimaneggiata non era facile e comunque abbiamo giocato fino all’ultimo. Sono molto fiducioso per il prosieguo, abbiamo tracciato la nostra strada nelle ultime gare ho visto finalmente una bella squadra, dobbiamo continuare così”.

I tabellini

IGEA VIRTUS – POLISPORTIVA SARNESE 2 – 1

Igea Virtus: Inferrera, Fontana, Dall’Olio, Cassaro, Cozza (40′ st Bucca), Mosca, Pastorino, Pitarresi (1′ st Crinò), Lescano , Longo (19′ st Di Grazia), Isgrò.

A disposizione: Matassa, D’Angelo, Mazzù, Lanza, Dioum, Bucca, Di Grazia, Crinò, Dalia.

Allenatore: Raffaele

Polisportiva Sarnese: Sorrentino, Tammaro (46′ st Tagliamonte), De Angelis, Della Monica, Nocerino, Tortora (40′ st Miccichè), Talia (24′ st. Pianese G.), Langella, Figliolia, Guidelli, Calemme.

A disposizione: Rizzo, Cesarano, Miccichè, Pianese G., Pianese A., Sorriso, Sannia, Tagliamonte Allenatore: Esposito

Arbitro: Bonassoli di Bergamo

Reti: 5′ st Crinò, 13′ st Lescano, 42′ st Calemme.

Note: 800 spettatori circa. Ammoniti: Pastorino (IV), De Angelis, Langella, Tortora, Talia (S).Recupero: 3′ pt, 3′ st

Share