Guasto alla caldaia, freddo nei reparti all’ospedale di Boscotrecase

388

Gelo all’ospedale S. Anna di Boscotrecase. Dal giorno dell’Epifania i termosifoni dei reparti del primo e del terzo piano sono fuori uso per un guasto alla caldaia centrale. Da ieri sono in corso i lavori di ripristino da parte di una ditta esterna incaricata dalla direzione centrale dell’Asl N 3 Sud.

Si tratterebbe di un problema di non facile soluzione poiché occorrerà almeno un altro giorno per la riattivazione del riscaldamento.

Nel frattempo, i pazienti del nosocomio di via Lenze combattono il freddo con l’aiuto della Protezione civile di Torre Annunziata che, nei giorni scorsi, ha fornito 50 plaid. Infatti, la struttura, ormai al collasso, era rimasta con appena quattro coperte di scorta.

I familiari dei ricoverati, invece, hanno portato da casa propria delle stufe alogene nel tentativo di riscaldare l’ambiente. Le stufette, però, per motivi di sicurezza non possono essere utilizzate nelle stanze.

Di tutt’altro avviso la situazione al Pronto Soccorso. Grazie all’impianto di condizionatori d’aria di cui è fornito, la situazione è sensibilmente migliorata. 

Dunque, all’ospedale S. Anna l’emergenza freddo, aggravata dalle bassissime temperature di questi giorni, continuerà ancora per un altro giorno, sperando che sia solo uno.

Roberta Miele