Napoli, al via il progetto del Wwf “Adotta un albero in città”

510

Mercoledì 24 gennaio, il Wwf Napoli e la presidentessa Ornella Capezzuto presenteranno: “Adotta un albero in città” e “Insieme con la natura”, i progetti in programmazione per l’anno 2017, nati con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza ricoperta dal “verde urbano” in una “città sostenibile”.


Con l’iniziativa “adotta un albero in città”, il Wwf Napoli si propone di incentivare l’applicazione della legge n. 10 del 14/01/2013 per la promozione, attraverso la valorizzazione e la tutela dell’ambiente e del patrimonio arboreo e boschivo, delle politiche di riduzione delle emissioni, la prevenzione del dissesto idrogeologico e la protezione del suolo, il miglioramento della qualità dell’aria e la vivibilità degli insediamenti urbani.

Scopo della manifestazione è, dunque, sensibilizzare i cittadini sullo stato reale del patrimonio verde urbano al fine di coinvolgerli in azioni volte a tutelare le aree verdi presenti in città, come quelle presenti in parchi e ville storiche, giardini pubblici, viali alberati e orti botanici.

“I recenti episodi di atti vandalici nei confronti degli alberi che hanno portato all’abbattimento di un cedro del Libano in largo S. Giovanni Maggiore e al danneggiamento degli olivi di piazza Montesanto – scrive la presidentessa del Wwf Napoli, Ornella Capezzuto, nella sua lettera alle istituzioni cittadine- riportano d’attualità la necessità di mettere in campo azioni concrete per tutelare ed incrementare il patrimonio arboreo cittadino”.

Alle amministrazioni locali, in questa sua lettera, il Wwf Napoli chiede di destinare più risorse alla cura delle aree verdi pubbliche, provvedendo in primo luogo a predisporre un “piano del verde urbano” ed approvare un “regolamento del verde” con lo scopo di prevedere anche sanzioni più severe per chi danneggia o abbatte alberi.

La manifestazione si terrà il giorno 24 gennaio alle 16,30 presso la Biblioteca Benedetto Croce in via De Mura 2A. Durante l’evento manifestazione sono previsti laboratori educativi per stimolare l’apprendimento, l’osservazione, l’esplorazione degli ecosistemi terrestri e più in generale la conoscenza e il rispetto della natura.

Ogni cittadino potrà adottare un albero inviando una email al Wwf Napoli con la fotografia e l’ubicazione dell’albero che intende adottare impegnandosi ad averne cura e ad “essere la sua voce”, comunicando periodicamente eventuali situazioni di pericolo per la salute dello stesso.

Ornella Scannapieco