Savoia – Mariglianese: un 3-1 che fa sperare,si aspetta il Portici

363

Nell’ultima partita di Gennaio, il Savoia ospita la Mariglianese. Il Savoia è chiamato ad una buona prestazione per convincere i propri tifosi, sopratutto alla luce della nuova scelta tecnica della società,ovvero il cambio dell’allenatore. La squadra ospite è  reduce da quattro sconfitte consecutive ed è alla ricerca di punti per migliorare la sua posizione in classifica.

 

Gli uomini di coach Cimmino, devono affrontare una squadra che, se pur in difficoltà, si caratterizza per la buona organizzazione e per una forte perseveranza.

 

Il Savoia si schiera in campo con un 4-3-3 che dovrà fare a meno dello storico capitano Guarro, attualmente indisponibile. Cimmino lascia, a sorpresa, Kevin Tulimieri in panchina, preferendogli Pianese.

 

La Partita – La sfida tra le due formazione, dopo una prima fase tattica e di studio, prendere subito un ritmo veloce. Al 11′ ci pensa Onda a scaldare la sfera con una splendida azione in dribbling dalla destra, che riesce a portare l’esterno bianco al tiro, ma Novelli risponde prontamente alla chiamata e devia in angolo la conclusione.

Proprio quando le aspettative stavano per prendere una svolta positiva per il Savoia, arriva il vantaggio della Mariglianese. Gli ospiti infatti, sfruttando un rinvio poco preciso di Gallo, innestano un velocissimo contropiede, che sorprende la retroguardia torrese e che permette a Madonna di portare in vantaggio i suoi. Sotto gli occhi increduli di tutti, è 0-1 per la Mariglianese.

 

Il vantaggio avversario è arrivato proprio nel momento in cui il Savoia stava iniziando ad aumentare il ritmo del match. Gli uomini di Cimmino però, a differenza del pubblico, non sembrano aver sofferto molto mentalmente della rete subita.

I padroni di casa impiegano meno di 10 minuti a trovare il momentaneo pareggio. Al 23′ infatti, Esposito viene servito da un profondo lancio lungo dalla difesa, che sorprende l’intera retroguardia e portiere avversario, con un preciso pallonetto insacca per l’1-1.Quindicesima rete per Esposito, che risponde anche alle numerose critiche degli ultimi tempi.

 

Il pareggio però non basta all’undici “bianco”, che cerca e al 36′ trova, la rete del vantaggio. L’azione nasce da un cross da calcio di punizione, Novelli manca l’uscita sulla sfera e dalla mischia il pallone rocambola sui piedi di Sibilli, che molto reattivamente colpisce e trova la rete del vantaggio. E’ 2-1 del Savoia a pochi minuti dalla fine del primo tempo.

La seconda ripresa,  si presenta con ritmi molto più blandi, dove il Savoia pensa molto più alla fase difensiva e a non dissipare il vantaggio conquistato. La Mariglianese ci prova durante tutti i 45 minuti, ma non riesce a trovare quell’incisività e cattiveria necessaria per scalfire il muro costruito dalla retroguardia torrese.

 

Il Savoia quindi cambia faccia in questa secondo tempo, pensando più all’organizzazione e a non scomporsi troppo per poi successivamente, quando se ne presenti l’occasione, trovare la ripartenza veloce. Ripartenza che trova un buon esito al 44′ col tandem Esposito – Prevete, dove il primo serve l’assist vincente per il secondo, Prevete, che sigla il suo ottavo sigillo stagionale e chiude definitivamente la gara. E’ 3-1 al termine del match.

 

Gara che ha mostrato pro e contro: il Savoia ha avuto bisogno del colpo ad effetto della rete ospite per ritrovare un ritmo più veloce alla gara, ma che nel momento di difficoltà ha saputo ben organizzarsi e a saper sfruttare saggiamente la tattica delle ripartenze. L’unica e ancora forte critica che viene mossa nei confronti dei bianchi è sicuramente l’assenza di un gioco entusiasmante e che sappia far divertire.

 

TABELLINO GARA:

 

 

Savoia :Gallo, Adamo (’99), Castaldo, Andres, Terrone (’99); Prevete, Sibilli, Agata (dal 16’st Blasio); Onda (’98) (dal 12’st Olimpo), Esposito, Pianese (dal 25’st Tulimieri).

A disposizione:Formisano, Blasio, Infimo, Tulimieri, Grimaldi (’99), Olimpo (’98).

Allenatore:Cimmino.

Mariglianese : Novelli, Piccolo (’98), Biancardi, De Bellis, Forino (dal 39’pt Sacco), Romano A. (dal 20’st Siciliano), Rea (’97), Madonna (’99) (dal 10’st Severino), Antignani, Falco, Romano G.

A disposizione :D’Avino (’98), Siciliano, Savarese, Sacco, Severino (’99), De Falco (’00), Valletta (’98).

Allenatore:Papa.

Arbitro :Cardella di Torre del Greco

 

 

Marcatori: Madonna (16’pt Mr), Esposito (24’pt Sa), Sibilli (36’st Sa), Prevete ( 44′ st Sa)

 

 

Marco Ametrano

Share