Torre Annunziata, primarie del centrosinistra: è Vincenzo Ascione il candidato del Pd

325

Primarie del centrosinistra a Torre Annunziata: Vincenzo Ascione è il candidato del Partito Democratico.


A meno di ventiquattro ore dalla scadenza dei termini per la presentazione dei partecipanti alla corsa elettorale del 26 febbraio per la scelta del candidato sindaco della coalizione di centrosinistra, è stato diffuso il comunicato ufficiale del partito con cui si è reso noto il nome che correrà insieme a Carmine Alfano.

Una decisione difficile per i democratici perché bisognava individuare “chi tra i due potesse meglio rappresentare, non solo il partito, ma gli interessi dell’intera collettività”, tanto da richiedere l’intervento dei consiglieri regionali Mario Casillo e Lello Topo. Entrambi, però, dopo una lunga riunione, hanno rispedito il problema al mittente.

Il capogruppo Raffaele Ricciardi, resosi conto della mancanza di vie d’uscita, “con un alto senso di responsabilità e attaccamento ai valori e ai principi che ispirano la buona politica”, ha deciso di fare un passo indietro a favore di Ascione.

Scampato il rischio di due candidati in quota Pd, che avrebbe aumentato vertiginosamente le possibilità di perdere contro l’aspirante candidato a sindaco dell’Udc, il partito di maggioranza si ricompatta e si dice “pronto a rilanciare l’azione politica in vista delle prossime elezioni”.

Roberta Miele