Agerola, slittano i termini per la gestione del palazzetto: “Bisogna tutelare l’Ente”

415

Slittano al 20 marzo prossimo i termini per la presentazione di offerte relative alla gestione del palazzetto dello sport di “Campora” ad Agerola, intitolato ad Alfonso Criscuolo. La struttura fu inaugurata la scorsa primavera dall’allora ministro delle Riforme Maria Elena Boschi.

Originariamente, il termine ultimo era fissato al 13 febbraio prossimo. Ma ieri mattina c’è stata la svolta comunicata direttamente dall’amministrazione comunale di Agerola, guidata dal sindaco Luca Mascolo.

“Nel corso di questi mesi sono pervenute richieste di chiarimenti – afferma il consigliere Tommaso Naclerio, con delega al Turismo del Comune di Agerola – da parte di operatori economici interessati a partecipare alla gara.

Chiarimenti dovuti alla percentuale della cauzione definitiva indicata nel disciplinare e nel capitolato d’oneri, nonché alla misura delle spese di registrazione del contratto”.

Perché allora far slittare i termini? “Per tutelare l’Ente – continua Naclerio – a fronte dell’affidamento del servizio di concessione e rispettare le esigenze dei soggetti interessati all’affidamento, puntando a garantire la massima partecipazione e la par condicio tra gli interessati”.