Castellammare, 70enne muore d’infarto alla stazione di via Nocera

474

Pendolari in arrivo e in partenza, treni in ritardo e classica confusione. Era una mattina come tutte le altre a via Nocera, stazione Circum di Castellammare, quando all’improvviso un 70enne, commercialista di Sorrento, mentre attendeva il passaggio del convoglio, è stato colto da malore.

Nel giro di pochi secondi si è consumata la tragedia: l’uomo è stato colto da infarto fulminante e per lui non c’è stato nulla da fare. I soccorsi del vicino ospedale “San Leonardo“di Castellammare sono stati inutili anche se tempestivi.

L’uomo, secondo la prima ricostruzione, aveva appena fatto il biglietto per recarsi in costiera quando si è sentito male e si è accasciato proprio all’esterno della ricevitoria. Stazione di via Nocera chiusa per qualche ora con piccoli disagi alla circolazione dei treni.

Tanta paura tra i presenti che hanno tentato di rianimare fin da subito l’uomo ma non c’è stato nulla da fare: l’infarto fulminante l’ha strappato alla vita. L’area, ovviamente, è stata transennata grazie all’arrivo della polizia municipale e solamente dopo l’arrivo anche del giudice è stato possibile rimuovere la salma e riaprire la stazione fra lo shock generale.

Share