Castellammare, manutenzione stradale: i chiarimenti dell’assessore D’Auria

302
(immagine repertorio)

“Alcune strade che attualmente presentano varie problematiche sono sotto osservazione. A breve analizzeremo tutti i dati raccolti e partiranno le prime opere di manutenzione con l’intero rifacimento stradale così da migliorare la viabilità. Parliamo, per esempio, di via Venezia (incrocio con via Napoli), via Leopardi, via Pascoli, via Plinio, via Passeggiata archeologica. Sappiamo dove intervenire e presto lo faremo”. A dirlo è l’assessore ai Lavori Pubblici, Giulia D’Auria, con delega, fra le altre, a cimitero e manutenzione stradale.

In compagnia dei tecnici comunali, infatti, è stato fatto un sopralluogo in tutto il territorio stabiese per determinare le arterie con maggiore problematiche che saranno le prime ad essere migliorate. “Negli ultimi giorni – spiega D’Auria – ci sono stati alcuni lavori che hanno interessato il centro città. Via Rajola e via Tavernola sono state nuovamente asfaltate a costo della Gori e dell’Enel che in quelle zone avevano portato avanti dei lavori senza mai ripristinare lo stato dei luoghi come impone la legge.

Presto ci occuperemo anche della zona di Santa Maria dell’Orto dove ci sono molte difficoltà specialmente all’incrocio con il vico di San Vincenzo: lì i sampietrini stanno dando grossi problemi”.

Al centro dell’azione politica dell’assessore D’Auria, comunque, c’è anche la questione parcheggi nei pressi dell’Inps e dell’Istituto Ferrari: i residenti della Cooperativa Sant’Agostino da tempo stanno protestando contro i disservizi creati dalla sede dell’Inps e dei suoi normali frequentanti. E’ stata individuata, a riguardo, un’area che dovrà essere adibita a parcheggio che sarà accessibile da via Savorito e che, attraverso la risistemazione di un’ulteriore stradina alle spalle della scuola, si collegherà con via De Mitri evitando così i quotidiani problemi ai residenti. Progetto già presentato e che dovrà essere solamente approvato.

Gennaro Esposito