I detenuti diventano meccanici per riparare i mezzi della Polizia Penitenziaria

Alla presenza del sottosegretario alla giustizia Gennaro Migliore ed al Capo del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria Santi Consolo è stata inaugurata l’officina regionale per la riparazione degli automezzi del Corpo di Polizia Penitenziaria.

Il Protocollo d’intesa stipulato tra l’amministrazione penitenziaria e la Regione Campania prevede la formazione di detenuti finalizzata all’acquisizione di specifiche competenze nel settore della meccatronica, attraverso le quali gli stessi unitamente agli agenti della polizia penitenziaria garantiranno la riparazione e la manutenzione degli automezzi di servizio con un cospicuo risparmio per le casse dello Stato.

“Si tratta di un’iniziativa indubbiamente innovativa nel panorama nazionale che ci auguriamo concorra a garantire la perfetta efficienza e sicurezza degli automezzi del Corpo di Polizia Penitenziaria che quotidianamente percorrono migliaia di chilometri per garantire il trasferimento di detenuti spesso in condizioni critiche vista la cronica carenza di uomini e mezzi.

Auspichiamo che tutto ciò contribuisca a migliorare le condizioni lavorative dei poliziotti penitenziari impegnati in tale delicato compito.” Queste le parole  del Segretario Regionale del sindacato di Polizia Penitenziaria Si.N.A.P.Pe, dott. Pasquale Gallo, presente all’evento.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteNapoli, candidati a loro insaputa: cinque ore di interrogatorio per Gennaro Mola
SuccessivoCastellammare in lutto: è scomparso all’età di 74 anni lo storico Giuseppe D’Angelo
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.