Sant’Anastasia 8 marzo in dibattiti e concerto

272

Donne in campo per il sociale, donne in campo per la parità di genere, donne in campo nelle scuole per promuovere legalità e rispetto. Nascono da questi impegni ed attività sul territorio gli eventi in programma per la Giornata Internazionale delle Donne: il primo ha come location la Sala Consiliare di palazzo Siano, che alle ore 10,00 vedrà impegnata la Commissione delle Pari Opportunità (CPO) di Sant’Anastasia nella premiazione del concorso “Pensavo fosse Amore…”

Il concorso ideato per far conoscere ai ragazzi delle scuole la problematica dell’amore “malato”, vedrà premiati i lavori degli alunni che saranno tutti in sala consiliare.

Il Sindaco Lello Abete, la vice Carmen Aprea e l’assessore Rossella Beneduce, la Presidente dell’associazione “Mai più Violenza Infinita”, dott.ssa Virginia Ciaravolo e la vicepresidente dott.ssa Rosa Praticò, unitamente alla Presidente C.P.O. locale, dott.ssa Luisa Merone, illustreranno il tema del convegno ai partecipanti.

Presso il centro anziani di piazza IV Novembre, invece, alle ore 18:00, si terrà la “Serata della donna” con gli interventi della dott.ssa Teresa Grasso, coordinatrice del centro Artemisia, della giurista Vincenza Maione, del Sindaco, dell’assessore Rossella Beneduce e della Presidente CPO locale. Seguirà il concerto di Francesca Di Giacomo.

“La data dell’8 marzo – dice l’assessore Rossella Beneduce – è una data simbolo delle donne che si sono battute per il loro impegno nella società. Ricorda una tragedia sul lavoro, donne che per difendere i loro diritti arrivarono fino a perdere la loro stessa vita. La giornata è per noi amministrazione e per le realtà locali impegnate sul territorio, senza dubbio un momento di riflessione, ma anche un momento costruttivo per valorizzare la donna nel presente e diffondere una cultura di rispetto e amore reciproco”.