Juve Stabia esce sconfitta dal derby con la Paganese al Menti

Contro una Paganese ben messa in campo, i gialloblu vedono sfumare la possibilità di rimettersi in carreggiata; castigati nel secondo tempo da Bollino

422
Juve Stabia stadioEnnesimo stop interno della Juve Stabia che perde il derby contro la Paganese. Gli ospiti vincono per 1 a 0 grazie ad un gol di Bollino nel secondo tempo dovuto ad un’uscita sbagliata di Russo. Juve Stabia senza identità e senza nerbo che esce tra i fischi del Menti e tra le proteste della curva. Bisogna subito invertire il trend per la Juve Stabia altrimenti si rischia di perdere anche un posto nei play off. Crisi tecnica per i giallo blu con mister Fontana che sembra non riuscire più a dare mordente alla sua compagine.
La Paganese sfrutta il momento no della Juve Stabia e riesce in un colpo insperato alla vigilia.
Primo metà di tempo senza soverchie emozioni, la Juve Stabia mantiene il pallino del gioco in mano ma la Paganese tiene botta senza concedere spazi in attacco alla squadra di casa. Difesa ospite in ambasce al 25′: l’ex Carillo sbaglia un rinvio al limite dell’area, si incunea Paponi in area ospite, ma sul suo tiro si supera Liverani deviando in corner. La Juve Stabia prova a stringere i tempi: al 29′ Kanoute trova il guizzo giusto in area ospite sulla sinistra,  l’attaccante in velocità pare essere toccato sul piede d’appoggio destro da un difensore ma l’arbitro non concede il rigore. Nel finale di gara al 45′ traversa stabiese con Esposito, servito da Marotta da destra, che è sfortunato nella conclusione. Il primo tempo termina a reti bianche.
Secondo tempo con la Paganese che prova la prima conclusione della partita al 5′ con un tiro dal limite dell’area da parte di Reginaldo, palla di poco fuori nell’incrocio alla destra di Russo. Al 10′ passa la Paganese: cross dalla destra di Della Corte, uscita completamente vuoto di Russo e Bollino insacca a porta vuota. Doccia fredda per gli stabiesi che provano a riorganizzarsi. Fuori Esposito e dentro Cutolo, Juve Stabia con quattro punte in campo. Gli stabiesi però non sembrano incisivi nei confronti di una Paganese ordinata in campo in questa seconda frazione di gioco. Nonostante i cambi, la Juve Stabia non riesce a costruire una manovra d’attacco efficace. Al 40′ Rosafio viene trattenuto in area ospite ma l’arbitro sorvola nonostante le proteste stabiesi. Al 44′ Cutolo per Izzillo in area ospite ma il suo tiro va alle stelle. Nel finale del recupero Reginaldo manca il 2 a 0. Il match termina per 1 a 0 per la Paganese.
Tabellino 
Juve Stabia (4-3-3): Russo;  Cancellotti, Atanasov, Santacroce, Liviero; Esposito (10′ st Cutolo ), Capodaglio, Izzillo; Marotta (22′ st Lisi) , Paponi, Kanoute (35′ st Rosafio). All.: Fontana.
Paganese (4-3-3): Liverani; Alcibiade, De Santis, Carillo, Della Corte (29′ st Picone); Tascone (25 ‘ st Parlati ), Pestrin, Firenze; Bollino (35’ st Longo ), Reginaldo, Cicerelli. All.: Fusco (squalificato Grassadonia).
Arbitro: Pagliardini di Arezzo
Guardalinee: Scatragli-Pancioni
Marcatori: 10′ st Bollino (P)
Ammoniti: Cicerelli  (P)
Note: spettatori 1078 (abbonati 772) per un incasso totale di 8281 euro.
Share